74) Frammenti del Passato -Reminiscence

Il biglietto da acquistare per “Frammenti del passato – Reminiscence” è:
Nemmeno regalato. Omaggio. Di pomeriggio. Ridotto. Sempre.

“Frammenti del Passato -Reminiscence” è un film di Lisa Joy. Con Hugh Jackman, Rebecca Ferguson, Thandie Newton, Daniel Wu, Angela Sarafyan. Fantascienza, 116′. USA 2021

Sinossi:

Nel prossimo futuro il riscaldamento climatico ha causato guerre, reso le ore diurne quasi invivibili e innalzato il livello dei mari allagando le città costiere come Miami. Qui opera Nick Bannister che, insieme alla ex commilitona Emily Watts, ha un’impresa con una tecnologia che permette di rivivere le memorie. In un mondo senza futuro la gente si rivolge al passato, dice, e il suo sistema olografico offre un’esperienza molto migliore di altre più economiche tecnologie, ma l’impresa comunque non se la passa bene. Quando a lui si rivolge la bellissima e raffinata Mae, cantante in un night che ha perso le chiavi di casa, per Nick è un colpo di fulmine. La relazione però finisce improvvisamente quando Mae, senza ragione apparente, scompare dopo aver svuotato il proprio appartamento.

Recensione:

Il passato è croce e delizia di tutti noi: può perseguitarci ma anche renderci felici, a suo modo, facendoci provare quel dolce quanto temibile senso di nostalgia. Perché il rischio di lasciarsi trascinare in un loop senza fine, e disconnettersi dal presente è forte.

Credete sia sensato vivere di ricordi? Oppure meglio concentrarsi su quello che ancora deve arrivare? In un futuro non troppo lontano, quello immaginato da “Frammenti del passato – Reminiscence” di Lisa Joy, questo non sarà più solo un quesito filosofico e astratto.

La Terra porta i segni indelebili dei cambiamenti climatici, è funestata da guerre e allagamenti; le disuguaglianze economiche si sono accentuate. Per sottrarsi alla tragedia del presente, l’uomo si rifugia nel passato, grazie a imprese tecnologiche e sistemi olografici di vario tipo.

Quel che è certo è che il film di Lisa Joy è davvero ambizioso, e combina nella sua sceneggiatura diversi elementi: la storia d’amore alla Orfeo e Euridice, il thriller fantascientifico, l’analisi socio-politica sui potenziali rischi della manipolazione della mente. continua su

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.