7) Marco Polo

“Marco Polo” è un film di Duccio Chiarini. Documentario, 86′. Italia 2019

Sinossi:

Alle porte di Firenze, nel quartiere periferico dell’Isolotto, nascosto in un grande giardino a pochi metri dal frastuono della superstrada, si trova l’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo. Ogni mattina 150 professori e 1600 studenti varcano le sue porte per affrontare le sfide con cui la scuola li costringe a fare i conti. Sono le stesse sfide che affrontano ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo, che non riguardano solo i programmi da insegnare o le nozioni da imparare, ma l’essenza stessa dell’educazione, il senso della cittadinanza, il valore dell’accoglienza. Questo film è un viaggio attraverso quelle sfide.

Recensione:

Marco Polo è il nome dell’Istituto Tecnico per il turismo situato alle porte di Firenze, nel quartiere periferico dell’Isolotto. Un piccolo microcosmo, abitato ogni giorno da 150 professori e 1.600 studenti che affrontano sfide legate non soltanto ai programmi scolastici e alle nozioni da apprendere.

Il regista Duccio Chiarini (L’ospite) li ha ripresi, ascoltati e spiati per un anno, facendone il centro del suo documentario omonimo, presentato nella sezione Panorama Italia ad Alice nella città.

Ma che cosa hanno di particolare gli studenti e i professori del Marco Polo, tale da renderli un soggetto interessante per il grande pubblico? Il vostro inviato, onestamente, non è riuscito a darsi una risposta. continua su

“Marco Polo”: il resoconto realistico e sincero di un anno di scuola