47) Il Caso Bramard (Davide Longo)

“Il caso Bramard” è un romanzo scritto da Davide Longo e pubblicato da Einaudi Editore nel Maggio 2014.

Sinossi:

Corso Bramard è stato il commissario più giovane d’Italia. Meditabondo, insondabile, introverso, capace di intuizioni prossime alla chiaroveggenza. Fino a quando un serial killer di cui seguiva le tracce ha rapito e ucciso la moglie Michelle e la piccola Martina. Da allora sono passati vent’anni. Corso vive in una vecchia casa dimessa tra le colline, insegna in una scuola superiore di provincia e passa gran parte del tempo arrampicando da solo in montagna, spesso di notte e senza sicurezze, nell’evidente speranza di ammazzarsi. Perché, come suole ripetere, “non c’è nessuna vita adesso”. Eppure qualcosa è rimasto vivo in lui: l’ossessione, coltivata con quieta fermezza, di trovare il suo nemico. Il killer che ha piegato la sua esistenza e che continua a inviargli i versi di una canzone di Léonard Cohen. Diciassette lettere in vent’anni, scritte a macchina con una Olivetti del ’72. Un invito? Una sfida? Ora, quell’avversario che non ha mai commesso errori sembra essere incappato in una distrazione. Un indizio fondamentale. Quanto basta a Corso Bramard per riprendere la caccia, illuminando una scena popolata da personaggi ambigui e potenti, un dedalo di silenzi che conducono là dove Corso ha sempre cercato il suo appuntamento, e il suo destino.

Recensione:

Non  avevo in programma di leggere “Il Caso Bramard”.

In questi anni  caratterizzati dall’ insaziabile desiderio di  recuperare , almeno in parte, le mie  gravose lacune letterarie  mai l’occhio era caduto su un romanzo di Davide Longo , magari ben esposto in qualche scaffale di una  conosciuta libreria.

La “mia lista” di romanzi  da leggere è  chiara . quasi piena fino alla fine dell’anno.

Il “destino” però  ha voluto che ci creasse “un buco” o se preferite un’attesa di qualche giorno prima di ricevere i nuovi libri desiderati.

Così la mia cortese libraria di  fiducia vedendomi vagare incerto nel suo negozio  alla ricerca di un capolavoro da leggere, mi ha  consigliato  Davide Longo “stimato” dai critici e soprattutto considerato dai librati   un autore dal buon successo editoriale.

Mi dispiace per la mia libraria, ma stavolta il suo sincero  quanto appassionato consiglio è stato “sprecato” .

“Il caso Bramard” non è un brutto romanzo, ma bensì “anonimo”

È un noir  scritto con uno stile asciutto, essenziale, lineare, ma purtroppo rivelatosi complessivamente privo di mordente.

Davide Longo firma un classico noir o se preferite poliziesco muovendosi all’interno di un impianto narrativo piuttosto scontato e prevedibile.

Il lettore avverte chiara la sensazione di vivere un   continuo e costante déjà-vu letterario inoltrandosi in una storia  dove si alternano giallo ed aspetto intimistico del protagonista.

Passato e presente si muovono su due rette parallele , ma destinate ad incrociarsi in un finale sì spiazzante , ma preparato in modo frettoloso e poco coerente e funzionale con quanto letto in precedenza

Ci troviamo davanti ad un intreccio drammaturgico “vecchio” già in partenza , evidenziando come  l’autore non sia  stato all’altezza di rinnovare o comunque adattare alle proprie esigenze creativa   fallendo così l’obiettivo più importante.

“Il Caso Bramard” è una lettura diretta, godibile quanto malinconia, ma raramente coinvolgente ed incisiva. Manca la “zampata” dell’autore che consenta di distinguersi ed elevarsi rispetto ad altri romanzi di genere.

Davide Longo sarà indubbiamente un autore apprezzato e le successive  indagini di Corso Bramard avranno  comprovati e convincenti  elementi di pathos. Ma per noi il “caso Longo” si chiude qui con misto di noia e delusione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.