159) Amo la mia vita (Sophie Kinsella)

“Amo la mia vita” è un romanzo scritto da Sophie Kinsella e pubblicato da Mondadori Editore il 27 ottobre 2020.

Sinossi:

Ava vive a Londra, ha tre amiche del cuore e un compagno speciale, il suo beagle Harold, un cane molto vivace e disubbidiente che ne combina di tutti i colori.

Non ha ancora trovato l’anima gemella e, dopo una lunga serie di incontri a dir poco insoddisfacenti, capisce che la ricerca di un partner online non fa per lei.

Ava ha in mente mille progetti per la sua vita, le piace “ampliare i suoi orizzonti” anche se in realtà non sa quale strada prendere. Di fatto si guadagna da vivere scrivendo i bugiardini dei farmaci, è iscritta a un corso di aromaterapia e ha iniziato un suo romanzo, però non è molto ispirata. Decide perciò di partecipare a un corso di scrittura in Puglia dove conosce un uomo bello e misterioso da cui è irresistibilmente attratta. Tra i due scocca la scintilla, ma decidono di non chiedersi nulla delle loro rispettive vite, nome compreso.

Alla fine di questa romantica avventura scoprono con gioia di essere entrambi diretti a Londra e cominciano a frequentarsi, ed è così che hanno inizio le sorprese…

Ava avrà trovato l’uomo giusto o è solo un abbaglio?

Amo la mia vita è una commedia romantica che fa ridere e sorridere, in cui Sophie Kinsella affronta il tema delle false aspettative e dei compromessi necessari in amore.

Perché chi hai davvero di fronte non è mai come pensavi fosse e soprattutto come lo volevi tu.

Recensione:

Molti hanno vissuto un’”avventura” estiva, un “flirt”, un innamorato nato durante una vacanza.

Altri   invece si sono “specializzati” nel “mordi e fuggi” di una notte.

Ed infine c’è chi pensa di trovare l’anima gemella frequentando convegno o magari un ritiro creativo/spirituale.

Difficile dire chi abbia ragione nell’affrontare questi “imprevisti” amorosi , ma siamo certi che avendo una  certa dose di sensibilità, ironia e un pizzico creatività è possibile vedere questi incontri  da una diversa e magari romantica prospettiva.

È quello che ha fatto la nostra “amata” Sophie Kinsella nello scrivere il suo nuovo romanzo “Amo la mia vita”.

Kinsella ha raccontato con il proprio stile, anima e visione sull’amore, nel descriverci  il causale quanto travolgente tra Ava e il misterioso Dutch avvenuto  durante un incontro di scrittura creativa in Puglia.

Potremmo definire “Amo la mia vita” come una rilettura kinselliana del celebre film “’Attrazione fatale”, ma con la sostanziale differenza che l’elemento thriller in questo caso si concretizza  quando la neo coppa , una volta uscita dalla “bolla d’amore” pugliese e ritornata alla vita londinese, scoprirà amaramente e  reciprocamente la rispettiva indole e carattere.

“Amo la mia vita” narrativamente sembra una via di mezzo tra “Bridget Jones” e “Sex and City”, adattando ovviamente l’intreccio e personaggi trend sociale e culturale della Londra post Brexit.

Ancora “Amo la mia vita” sembra strizzare l’occhio ad un altro popolare personaggio femminile degli ultimi anni: la Louisa Clark nata dalla magica penna di Jo Jo Moyes

“Amo la mia vita” è un romanzo leggero, lineare, complessivamente godibile, ma “avaro” di picchi creativi ed emozionali, costruito su cliché, gelosie ed equivoci abbastanza classiche e sperimentate nel genere romance.

Sophia Kinsella pur non tirando fuori dalla propria “cilindro “un idea nuova, originale è riuscita a dare vita ad una storia briosa, divertente, a trattati anche commovente, efficace nell’ evitare possibili cadute di stile e/o toni durante lo sviluppo dell’intreccio.

“Amo la mia vita” è un romanzo  rivolto agli over 30 di ogni genere e classe, dove sono rese evidenti le fragilità, insicurezze e financo contraddizioni in campo sentimentale e lavorativo di una generazione avvinta su sé stessa.

“Amo la mia vita” ci consente di sorridere ed allo stesso di riflettere sui noi stessi e su quali siano le nostre vere priorità ed esigenze.

“Amo la mia vita” è anche un invito coraggioso a lasciarsi andare e credere nell’altro, mantenendo però i piedi ben piantati in terra evitando pericolosi voli pindarici.

Innamorarsi è forse la cosa più bella che ci possa capitare, ma trovando  la giusta “guida” per comprendere il “pianeta” del proprio partner, è sicuramente la parte più importante nel poter  raggiungere una felicità autentica e duratura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.