116 ) Tre Passi per un Delitto ( Cassar Scalia – De Cataldo – De Giovanni)

“Tre passi per un delitto” è un romanzo scritto da Cristina Cassar Scalia, Maurizio De Giovanni e Giancarlo De Cataldo e pubblicato il 14 Luglio 2020 da Einaudi Editore.

Sinossi:
Una giovane bellissima, che lavora nel mondo dell’arte, viene uccisa nel proprio appartamento a Roma. Tre personaggi coinvolti per ragioni diverse nell’omicidio forniscono la loro interpretazione dei fatti. Chi nasconde la verità. Chi la manipola. Chi sembra non curarsene. Il commissario Davide Brandi è un poliziotto molto abile, e molto ambizioso. È lui che conduce le indagini. A dargli la parola è GIANCARLO DE CATALDO.

Marco Valerio Guerra è l’amante della vittima. Un uomo d’affari ricchissimo, potente, odiato. A dargli la parola è MAURIZIO DE GIOVANNI.

Anna Carla Santucci è la moglie di Guerra. Scoprire il tradimento del marito non l’ha stupita affatto. A darle la parola è CRISTINA CASSAR SCALIA.

Le loro versioni non concordano. Ma tutte rappresentano un piccolo passo per arrivare alla soluzione del caso.

Recensione:
Nella mia breve e modesta carriera di lettore di romanzi gialli ho avuto modo di scoprire, apprezzare diversi quanto originali modi di raccontare, descrivere un omicidio.
Ho conosciuto il punto di vista della vittima, dell’ispettore, dello stesso assassino o financo dell’investigatore privato incaricato di scoprire la verità.
Tutti validi, interessanti o quanto meno degni d’essere letti per via dello stile, creatività messe in campo dallo scrittore di turno.
Mi è capitato anche di leggere romanzi scritti a quattro mani, riscontrando però in questo caso, magari per mio demerito, più delusioni che convincenti opere letterarie
È difficile sapere trovare la “quadra”, il giusto equilibrio narrativo e creativo tra due scrittori desiderosi per indole nel voler imporre il proprio stile sull’altro collega.
Un buon romanzo si poggia su un intreccio solido, su dei personaggi credibili e soprattutto nei libri gialli nella capacità di tenere alta l’attenzione del lettore e costante il pathos fino all’ultima pagina.
Scrivere romanzi gialli di successo è un talento riservato a pochi, realizzare un successo commerciale ingaggiando tre celebri giallisti è invece un altro discorso.
“Tre passi per un delitto” rientra purtroppo nella seconda opzione, dimostrando come mettere insieme tre campioni non significa, anche in campo letterario, ottenere dei grandi risultati.
“Tre passi per un delitto” è il racconto a tre voci sull’omicidio di una giovane gallerista, che ben presto si rivela solamente il pretesto narrativo per raccontare, descrivere le personalità e soprattutto moralità dei tre protagonisti.
“Tre passi per delitto” è un giallo pensato, costruito, voluto “in laboratorio” dalla Einaudi, rivelatosi si ben scritto ma sostanzialmente freddo e prevedibile nello sviluppo.
Maurizio De Giovanni, Giancarlo De Cataldo e Cristina Cassar Scalia hanno confermato ancora una volta il proprio talento, creatività, ma nonostante l’impegno e professionalità messi in campo hanno complessivamente fallito nel compito di trasmettere anima, brio e profondità ai rispettivi personaggi.
I tre punti di vista “letti” singolarmente sono anche piacevoli, incalzanti e scorrevoli, ma se visti nell’insieme della storia emerge chiara l’assenza di una visione comune, un filo rosso capace d’unire e mescolare efficacemente i tre diversi stili di racconto.
Einaudi aveva scommesso commercialmente su romanzo scritto a sei mani sperando cosi d’incuriosire un numero maggiore di lettori e fan, ma omettendo di “comprare” il necessario amalgama letteraria.
La storia funziona solo a tratti e solamente nella parte conclusiva il lettore è davvero coinvolto emotivamente e curioso di capire fino a che punto l’orgoglio ferito e l’ambizione personale possano condizione e stravolgere l’esistenza di una persona.
“Tre passi per un delitto” difficilmente passerà alla storia del genere “thriller”, quanto piuttosto sarà ricordato per questa prima collaborazione a tre, che ci auguriamo possa ripetersi con esiti più positivi in futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.