107) Il Borghese Pellegrino (Marco Malvadi)

“Il Borghese Pellegrino “è un romanzo scritto da Marco Malvadi e pubblicato il 18 Giugno 2020 da Sellerio Editore.

Sinossi:
Ritorna Pellegrino Artusi, padre della gastronomia italiana, in un giallo dal meccanismo perfetto tra atmosfere gotiche e buona cucina.
Recensione:
Non sono un appassionato di cucina. Aborro i programmi televisivi di cucina. Se vedo un cuoco ospite di un talk show politico spegno la TV.
Si, avete capito bene, ho sviluppato una chiara e netta insofferenza nei confronti degli chef tuttologi elevati dalla critica a star /influencer da cui far dipendere il futuro del nostro Paese.
Considerato questo conclamato e personale pregiudizio “antropologico”, caro lettore, pensi che il mio giudizio su “Il Borghese Pellegrino” era già scritto prima ancora di leggerlo?
Confesso il mio scettico approccio al romanzo, timoroso nel dover constatare una debolezza strutturale o l’assenza del necessario quid narrativo e creativo da parte dell’autore.
Alla fine però “Il Borghese Pellegrino” si è rivelato un romanzo complessivamente piacevole da leggere, brillante nei dialoghi, sebbene il giallo, in sé l’omicidio avvenuto dentro una stanza chiusa sia un chiaro riferimento al genio unico di Agatha Christie, regina del thriller.
Probabilmente il personaggio di Pellegrino Artusi non avrebbe meritato o meglio non possedeva l’appeal narrativo per dare vita ad un secondo romanzo come protagonista assoluto.
E lo stesso Marco Malvadi consapevole del corto “respiro” drammaturgico, ha cercato lodevolmente d’ampliarlo immaginando una storia con più personaggi rinchiusi dentro un antico casale per un week end ed un omicidio misterioso da risolvere.
“Il Borghese Pellegrino” è sì un giallo, ma anche un romanzo storico e politico ben mescolati insieme con ironia e sagacia dall’autore, offrendo così al lettore una “pietanza” ricca di sapori quanto intrigante.
Perché è stato ucciso il dottor D’Ancona, delegato del Consiglio di Amministrazione del Debito Pubblico della Turchia? Chi voleva la sua morte?
Il lettore si prepari a seguire un’indagine diversa dal solito, in cui verranno a galla tradimenti, amori clandestini e corruzione davvero curiosi quanto impensabili visto l’alto lignaggio degli ospiti.
“Il Borghese Pellegrino” pur essendo un romanzo storico tratta alcune tematiche (debito sovrano, rapporto UE-Turchia ed avidità degli imprenditori) che sarebbero facilmente applicabili, adattabili al mondo d’oggi.
“Il Borghese Pellegrino” pur non essendo un capolavoro letterario né come giallo né tanto meno come romanzo storico, è comunque una lettura consigliata per chi abbia interesse e piacere nell’unire insieme   cucina e  letteratura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.