9) I Leoni di Sicilia (Stefania Auci)

I LEONI DI SICILIA

“I Leoni di Sicilia” è un romanzo scritto da Stefania Auci e pubblicato nel novembre 2019 da Casa Editrice Nord.

Sinossi:
Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, i Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, decisi ad arrivare più in alto di tutti. A essere i più ricchi, i più potenti. E ci riescono: in breve tempo, i fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione… E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio, un vino da poveri – il marsala – viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo in tutta Europa… In tutto ciò, Palermo osserva con stupore l’espansione dei Florio, ma l’orgoglio si stempera nell’invidia e nel disprezzo: quegli uomini di successo rimangono comunque «stranieri», «facchini» il cui «sangue puzza di sudore». Non sa, Palermo, che proprio un bruciante desiderio di riscatto sociale sta alla base dell’ambizione dei Florio e segna nel bene e nel male la loro vita; che gli uomini della famiglia sono individui eccezionali ma anche fragili e – sebbene non lo possano ammettere – hanno bisogno di avere accanto donne altrettanto eccezionali: come Giuseppina, la moglie di Paolo, che sacrifica tutto – compreso l’amore – per la stabilità della famiglia, oppure Giulia, la giovane milanese che entra come un vortice nella vita di Vincenzo e ne diventa il porto sicuro, la roccia inattaccabile.
Recensione:
Ero curioso di leggere “I Leoni di Sicilia” dopo aver riscontrato il crescente successo editoriale ed apprezzamento sui giornali e sui social.
L’intenzione della Rai di realizzare una serie televisiva ispirata al romanzo ha rappresentato la spinta finale.
Ebbene la mia prima e spontanea reazione al termine della lettura è stata: Si carino, ma nulla di memorabile.
Probabilmente il mio essere siciliano con l’inevitabile conoscenza della storia, anima e contraddizioni insite dentro il cuore della mia terra non mi ha fatto gridare all’originalità letteraria.
“I Leoni della Sicilia” è sicuramente un romanzo ben scritto, drammaturgicamente ben strutturato e funzionale ad attrare la curiosità del lettore.
Ma altri celebri romanzi hanno raccontato la Sicilia, quel mondo, quella parte di storia con maggiore vivacità, spessore e incisività sociale oltre che psicologica.
“I Leoni di Sicilia” è un romanzo storico piuttosto classico che consente di attraversare una parte importante della Sicilia utilizzando come escamotage narrativo la genesi dell’ascesa al potere della famiglia Florio.
Migranti calabresi sbarcati in Sicilia per estrema povertà e capaci di conquistare e dominare Palermo nonostante le invidie e gelosie dei nativi
Il tema dell’accoglienza negata, del rispetto mai concesso e della palese insofferenza dei palermitani verso la dinastia Florio è indubbiamente l’aspetto più evidente e ripetuto della storia.
I palermitani non hanno mai accettato i Florio. Non accettavano che umili barcaioli fossero stati capaci di sovvertire la scala sociale creandosi una rivelante posizione economica e politica.
“I Leoni di Sicilia” è il racconto di un ‘epopea familiare, una storia di sacrifici, umiliazioni e riscatto sociale inseguito con feroce quanto illuminata determinazione.
“I Leoni di Sicilia” è un romanzo che si fa leggere con facilità proiettandoti indietro nel tempo, facendoti rivivere e respirare una Sicilia lontana e quasi dimenticata.
“I Leoni di Sicilia” probabilmente diverrà una serie televisiva di successo e se fatta con metodo ed intelligenza produttiva potrebbe avere quel quid in più che a livello letterario è stato capace offrire solamente a sprazzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.