119) Ninfa Dormiente (Ilaria Tuti)

“Ninfa Dormiente” è un romanzo scritto da Ilaria Tuti e pubblicato nel Maggio 2019 da Longanesi Editore

Sinossi:
“Li chiamano «cold case», e sono gli unici di cui posso occuparmi ormai. Casi freddi, come il vento che spira tra queste valli, come il ghiaccio che lambisce le cime delle montagne. Violenze sepolte dal tempo e che d’improvviso riaffiorano, con la crudele perentorietà di un enigma. Ma ciò che ho di fronte è qualcosa di più cupo e più complicato di quanto mi aspettavo. Il male ha tracciato un disegno e a me non resta che analizzarlo minuziosamente e seguire le tracce, nelle valli più profonde, nel folto del bosco che rinasce a primavera. Dovrò arrivare fin dove gli indizi mi porteranno. E fin dove le forze della mia mente mi sorreggeranno. Mi chiamo Teresa Battaglia e sono un commissario di polizia specializzato in profiling. Ogni giorno cammino sopra l’inferno, ogni giorno l’inferno mi abita e mi divora. Perché c’è qualcosa che, a poco a poco, mi sta consumando come fuoco. Il mio lavoro, la mia squadra, sono tutto per me. Perderli sarebbe come se mi venisse strappato il cuore dal petto. Eppure, questa potrebbe essere l’ultima indagine che svolgerò. E, per la prima volta nella mia vita, ho paura di non poter salvare nessuno, nemmeno me stessa”.

Recensione:
Ci prendiamo convintamente la responsabilità d’ annunciare ai nostri due lettori la nascita di una vera stella nell’attuale quanto  modesto panorama letterario italiano: Ilaria Tuti.
“Ninfa Dormiente” consacra Ilaria Tuti nell’Olimpo dei giallisti, avendo dimostrato ancora una volta tutto il proprio talento, creatività, sensibilità, umanità nel tratteggiare e rendere vivi, credibili ogni personaggio in questo affascinante, cupo e magnetico secondo romanzo.
Non è per nulla azzardato sancire la nascita dello “stile Tuti” nel costruire un impianto drammaturgico in cui si mescolano splendidamente finzione, storia e spiritualismo.
“Ninfa Dormiente” ha una struttura narrativa stratificata, complessa, piena di rimandi e continui flashback ciò nonostante si rivela una lettura incalzante, fluida, intensa che non lascia spazio e modo al lettore di mollare il libro fino alla sua conclusione.
Tuti incanta, inquieta, commuove con intreccio narrativo ricco di pathos, colpi di scena spiazzando costantemente il lettore.
Teresa Battaglia affronta probabilmente l’indagine più difficile della propria carriera, ma con l’agrodolce consapevolezza d’aver trovato una vera famiglia nella sua fidata squadra, pronta a sostenerla nella risoluzione di un misterioso omicidio avvenuto nel lontano 1945 e nel voler consegnare l’assassino alla giustizia
“Ninfa Dormiente” trasporta il lettore dentro una storia in cui si alternano orrore ed amore, misticismo ed ossessione, guerra e desiderio di pace, ricerca della propria
identità personale e quella di un popolo.
“Ninfa Dormiente” è una storia d’amore, vendetta e tragica resa dei conti in cui a nessun personaggio è consentito una  via di fuga.
Tuti firma un romanzo di respiro cinematografico stimolando con facilità e naturalezza il lettore nell’immaginare luoghi e personaggi e soprattutto l’evoluzione psicologica ed interiore di quest’ultimi.
“Ninfa Dormiente” è un racconto di sofferenza, dolore e rabbia, ma che ha nella parte finale una svolta catartica e liberatoria, magari narrativamente un po’ eccessiva e frettolosa, ma emotivamente efficace e soprattutto necessaria per far tirar il fiato al coinvolto quanto commosso lettore.
Teresa Battaglia è una donna forte, orgogliosa, preparata, dura, ma dietro quella spessa corazza si cela un’anima nobile, ferita dal doloro passato oltre che giustamente spaventata all’inesorabile avanzare di una malattia che rischia di renderla “vuota” e soprattutto “impotente” nel quotidiano.
“Ninfa Dormiente” è un romanzo da leggere, divorare e consumarlo quanto prima, nonostante un finale aperto che ci trasmette contemporaneamente curiosità ed inquietudine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.