222)Conta su di me

Il biglietto da acquistare per “Conta su di me”:
Nemmeno regalato. Omaggio. Di pomeriggio. Ridotto (con riserva). Sempre

“Conta su Di Me ” è un film di Marc Rothemund. Con Elyas M’Barek, Philip Schwarz, Nadine Wrietz, Uwe Preuss, Lisa Bitter. Commedia, 104′. Germania 2017

Sinossi:

Lenny, il figlio trentenne di un cardiochirurgo viene costretto dal padre, dopo l’ennesima trasgressione, ad occuparsi di David, un adolescente affetto da una malattia che gli lascia poco tempo da vivere. Non mancando di mezzi economici dovrà fargli stendere una lista dei desideri ed esaudirli tutti. Alcuni potranno essere soddisfatti con il denaro ma altri hanno bisogno di molto di più.

Recensione:

Lvita è sacra, dicono i credenti con convinzione. No è un dono da sfruttare fino all’ultimo respiro perché dopo c’è il nulla, ribattono gli atei. La vita è una sola e sarebbe assai stupido non godersela pensando a cose come il lavoro e le responsabilità, sostengono gli eterni Peter Pan e gli egoisti. E poi ci sono quelli che scambierebbero la loro con una normale, banale, ma da persone sane…

Chi ha ragione? Probabilmente nessuno e allo stesso tempo tutti. Quel che è certo è che basta davvero poco, talvolta, per cambiarla, una vita. Come ad esempio essere costretti a frequentare qualcuno di totalmente diverso da noi…

“Conta su di me” di Marc Rothemund, presentato in concorso al Giffoni Film Festival e premiato con il Gryphon Award nella sezione Generator +13, è il racconto della sincera e fraterna amicizia nata il trentenne viziato e scapestrato Lenny (M’Barek) e il quindicenne David (Schwarz) che fin dalla nascita lotta contro una grave malattia.

Lenny è egoista, viziato, nullafacente. Danny è un ragazzo ubbidiente, gentile e affettuoso, che vuole solo provare le esperienze tipiche dell’adolescenza. Pur essendo uno la nemesi dell’altro tra i due si instaurerà un legame sincero e profondo, che consentirà aa entrambi un decisivo cambiamento esistenziale ed emotivo. continua su

http://paroleacolori.com/conta-su-di-me-recensione-film-marc-rothemund/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.