70) Sorprendimi (Sophie Kinsella)

“Sorprendimi” è un romanzo scritto da Sophie Kinsella e pubblicato nel febbraio 2018 da Mondadori Editore.

Sinossi:
Dan e Sylvie stanno insieme da dieci anni. Matrimonio felice, due splendide gemelle, una bella casa, una vita serena. Sono talmente in sintonia che quando uno dei due inizia a parlare l’altro finisce la frase… è come se si leggessero nel pensiero. Un giorno però, dopo una visita medica di routine, scoprono di essere così in forma che la loro aspettativa di vita è di altri sessantotto anni.
Ancora sessantotto anni insieme? Dan e Sylvie sono sconcertati. Non pensavano certo che “finché morte non ci separi” significasse stare insieme così a lungo! Dopo l’iniziale stupore, si instaura tra i due un certo disagio, seguito a ruota dal panico più totale. Decidono dunque di farsi delle “sorprese” per ravvivare fin da subito il loro matrimonio “infinito”, per non stufarsi mai l’uno dell’altra…
Ma si sa bene che non sempre le sorprese portano al risultato sperato… e in un batter d’occhio sorgono contrattempi poco graditi e malintesi che rischiano di minare le fondamenta della loro unione. E quando cominciano a emergere alcune verità taciute, Dan e Sylvie iniziano a domandarsi se dopo tutto… si conoscono davvero così bene.
Qual è la ricetta per un matrimonio felice e longevo? Quale sfida comporta un’unione profonda tra due persone?
In questo nuovo romanzo Sophie Kinsella racconta gioie e dolori del matrimonio con la sua voce sempre originale, ironica e sensibile.
Recensione:
Quanto conosciamo effettivamente il nostro partner?
Qual è il vero segreto per far durare un matrimonio?
È forse la routine , la vera tomba dell’amore?
Sophie Kinsella, con il suo consueto stile ironico e garbato, pone al lettore quesiti delicati, complessi e quanto mai scottanti.
“Sorprendimi” non è infatti solamente una commedia romance come potrebbe risultare ad una prima lettura superficiale e poca attenta, ma bensì porta a galla con sensibilità ed incisività le paure di qualunque giovane coppia di fronte alla prospettiva reale e concreta di dover condividere realmente un’intera vita insieme.
Sophie Kinsella, prendendo spunto, magare in parte, dalla propria esperienza personale come moglie, racconta in modo semplice, diretto e concreto come il matrimonio più solido e felice possa improvvisamente andare in crisi, quando si cade nell’errore di dare per scontato e rassicurante il proprio partner come fosse un libro aperto. .
Una coppia non dovrebbe mai mentirsi, sforzarsi di tenere sempre vivo il desiderio di costruire il proprio futuro crescendo insieme i propri figli.
Ma è davvero possibile oggi che un matrimonio possa sopravvivere alla totale e completa condivisione intellettuale, emotiva e fisica tra due coniugi?
La verità, come spesso accade, si trova nel mezzo e il lettore ne avrà ulteriore conferma leggendo e seguendo con un po’ d’invidia il racconto della protagonista Sylvie, nell’autocelebrazione della bellezza ed unicità del proprio matrimonio con Dan . E come i due coniugi abbiano raggiunto un tale livello d’affiatamento e conoscenza reciproca al punto d’anticiparsi i pensieri.
E come successivamente Sylvie, scopra sulla propria pelle, come possa risultare controproducente per una coppia , lanciarsi nell’ inopportuno progetto di “sorprese” coniugali.
“Sorprendimi” racconta invece nella seconda parte come le “sorprese” più personali ed intime possano sconvolgere le certezze e gli affetti di una vita.
Sylvie ha vissuto in modo traumatico e doloroso l’improvvisa perdita dell’amato padre, rimanendo prigioniera dei ricordi e del sentirsi ancora la “Principessa Sylvie”, nomignolo datole dal padre.
Sylvie, nonostante un matrimonio e due splendide figlie, non riesce a mettere il proprio marito come figura maschile di riferimento. Impedendo al suo matrimonio il vero e necessario salto di qualità.
“Sorprendimi” è un racconto emozionante e coinvolgente nello scoprire quanto un uomo innamorato possa davvero compiere, per anni ed in segreto, qualsiasi gesto per il bene e serenità della propria donna.
La seconda parte di “Sorprendimi” spiazza il lettore per il passaggio narrativo ed emozionale da commedia romantica e degli equivoci a dramma familiare con annessi dubbi morali e legali. Sophie Kinsella riesce ad alzare il pathos e ritmo narrativo senza mai perdere di vista credibilità e mantenendo uno stile semplice, avvolgente ed appassionato.
Dopo aver terminato la lettura di “Sorprendimi”, il lettore sarà sicuramente tentato di rivolgersi al proprio partener invitandolo a sorprenderlo in futuro, ma con molta prudenza e moderazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.