128) Orecchie

Il biglietto da acquistare per “Orecchie” è: Neanche regalato. Omaggio. Di pomeriggio. Ridotto (con riserva). Sempre.

Un film di Alessandro Aronadio. Con Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Pamela Villoresi, Ivan Franek, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertumller. Commedia, 90′. Italia 2016

Succede spesso, al mattino, di alzarsi stanchi, depressi, magari con dolorosi acciacchi che il giorno prima non c’erano. Almeno, è quello che succede a un laureato in filosofia (Parisi), che si sveglia un giorno con un fastidioso ronzio a un orecchio. L’uomo, supplente precario, è legato sentimentalmente alla dentista Alice (D’Amico).

La sua vita, però, non è affatto simile a quella che aveva immaginato da studente. È una vita in bianco e nero… o almeno così la immagina il regista Alessandro Aronadio, costruendo una commedia surreale, grottesca e nello stesso tempo intimistica e allegorica.

Lo spettatore segue la giornata dell’uomo, scandita delle improbabili visite mediche cui si sottopone per capire la causa del ronzio all’orecchio, dai dialoghi con il suo studente, dal pranzo con l’eccentrica madre e il suo amante e dal goffo tentativo di regalare delle rose ad Alice.

Mentre si assiste alle disavventure del protagonista, non si può non pensare, anche se per motivi diversi, a “Una giornata particolare” e “Un giorno di ordinaria follia”. Ciò che accomuna le tre pellicole è l’attenzione per l’anima dell’uomo, malata per l’assenza di felicità, persa in mezzo alla moltitudine. continua su

http://paroleacolori.com/orecchie-una-commedia-in-bianco-e-nero/

Roberto Sapienza presenta “Ninni, mio padre”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...