124) Genius

“Genius” è una serie con Geoffrey Rush, Emily Watson, Johnny Flynn, Samantha Colley, Richard Topol, Michael McElhatton. Biografico, drammatico, storico. USA, 2017-in produzione

1 stagione – 10 episodi (43’/62′)

Se vi dico E = mc² voi a chi pensate? Oltre alla professoressa di matematica e fisica del liceo, che ha reso i vostri anni migliori un inferno, intendo.

Complimenti a chi ha avuto l’idea vincente. Questa formula semplice ma al contempo rivoluzionaria si deve ad Albert Einstein, una delle menti più straordinarie della storia, ideatore tra le altre cose della teoria della relatività.

Uno scienziato insolitamente rock per la sua epoca, un vero Genio.

La vita di Einstein è stata ricca di episodi e colpi di scena anche a livello personale, tra matrimoni, due, e tradimenti. Sono in pochi a conoscere questa parte della storia, però, ed è questo che ha spinto la Fox e National Geographic Chanel a realizzare la serie tv in dieci episodi “Genius”, concentrandosi sulla vita privata del fisico premio Nobel.

Basata sull’acclamato best-seller di Walter Isaacson, “Einstein: His Life and Universe”, e adattato per il piccolo schermo dallo scrittore Noah Pink, la serie segue Einstein tra alti e bassi, dal mancato ottenimento del dottorato allo sviluppo della teoria generale della relatività.

Il primo episodio, diretto da Ron Howard, andrà in onda questa sera, 11 maggio, su National Geographic Channel e Fox. Un evento globale, trasmesso in contemporanea in 171 paesi, per raccontare la vita della mente più brillante del XX secolo.

Il cast comprende stelle del calibro di Geoffrey Rush (“La vita segreta di Peter Sellers”), nei panni del vecchio Einstein, Emily Watson, Johnny Flynn.

Ieri sera all’Auditorium parco della musica di Roma è stato presentato in anteprima la prima puntata, alla presenza di numerose star del piccolo e del grande schermo. Tra il pubblico di vip c’era anche il vostro cronista per caso, che si sente molto genio incompreso.

Insomma, spoiler a parte, cosa dobbiamo aspettarci dalla serie “Genius”?

La sua è una mission divulgativa e culturale più che d’intrattenimento, quindi non aspettatevi, nonostante la presenza dei premi Oscar Howard e Rush, un prodotto stupefacente sul piano dell’estetica e della recitazione.

“Genius”, in effetti, è una serie piuttosto classica, lineare, compassata. L’impianto strutturale è quello tipico del biopic, con l’alternanza di momenti del presente, con Einstein affermato professore, e del passato, quando era solo un giovane che voleva fare la differenza. continua su

http://paroleacolori.com/genius-vita-di-uno-scienziato-di-un-latin-lover-di-un-uomo/

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_noss?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Dstripbooks&field-keywords=essere+melvin

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...