8) L’Arte Di Essere Fragili (Alessandro D’Avenia)

davenia

“L’arte di essere fragili” è un romanzo/saggio di Alessandro D’Avenia e pubblicato nell’ottobre 2016 da Mondadori.
Se dovessimo pensare a un personaggio storico o immaginario che renda chiara e visibile il concetto di pessimismo, tristezza e solitudine in tanti non avrebbero difficoltà ad indicare il poeta Giacomo Leopardi.
Quante generazioni di studenti sono state costrette a studiare e sorbirsi i poemi del poeta di Recanati, dovendo sopportare il suo tratto cupo, malinconico ed a tratti opprimente?
Il pessimista è una persona, se possibile, da evitare con cura, associandola anche allo status patologico di depressione, non invoglia neanche a prenderci un caffè.
E se invece Giacomo Leopardi non fosse un pessimista, un misantropo, un menagramo, ma un giovane uomo dotato del sacro fuoco della vita, amante della bellezza e dotato di una sensibilità così unica e speciale d’apparire l’opposto di quello che fosse in realtà?

Alessandro D’Avenia, professore e soprattutto scrittore apprezzato dalle ultime generazioni per la sua capacità e talento di raccontare i giovani e il loro mondo con un stile semplice, incisivo e toccante e nello stesso di sollecitargli una riflessione e dandogli una scossa emotiva, (ricordiamo alcuni titoli“Bianca come il latte Rossa come il sangue , “Cose che nessuno sa.”, “Ciò che inferno non è”). Lo scrittore ha voluto con il nuovo scritto a metà strada tra un romanzo e un saggio, porre all’attenzione dei ragazzi una diversa ed interessante prospettiva nel leggere e comprendere l’opera di Giacomo Leopardi.

Per D’Avenia il poeta di Recanati, è stato il mentore della sua giovinezza, l’uomo che con le sue parole gli ha permesso di diventare una persona migliore, dotata di sensibilità e soprattutto donandogli l’amore per la vita.
Sì, lo so, siete spiazzati da quest’ultima mia affermazione, eppure è così! L’autore palermitano si rivolge al caro Giacomo, costruendo un romanzo epistolare, dove D’Avenia immagina di scrivere al suo poeta preferito, come è stata la sua vita da quando ha conosciuto i suoi versi e di come abbia deciso di fare l’insegnate nella vita, ispirandosi al pensiero leopardiano. continua su

http://talkylife.it/post/7333/alessandro-davenia-larte-essere-fragili/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...