3) Collateral Beauty

collateral-beauty

Il biglietto d’acquistare per “Collateral Beauty” è : 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre.

“Collateral Beauty” è un film del 2016 diretto da David Frankel, scritto da Allan Loeb, con: Will Smith, Kate Winslet, Edward Norton, Helen Mirren, Michael Pena, Naimi Harris, Keira Knightley.

Tutti almeno una volta hanno amato, desiderato più Tempo e pensato e temuto la Morte, essendo i tre elementi portanti dell’esistenza di ogni individuo.
Amore, Tempo, Morte, croce e delizia dell’uomo che ci accompagno, ci osservano e per lo più sono giudici silenti, invisibili e insensibili alle nostre richieste e desiderio e infine suppliche.
Che cosa faremo se avessimo la possibilità di averli davanti a noi?
Come reagiremo dopo aver subito un lutto tragico privandoci di un nostro caro e magari di un figlio piccolo?
Può la nostra vita andare avanti dopo un lutto di tale portata?
A seguito della morte per un tumore della figlia di sei anni, Howard Inlet (Smith) importante e brillante dirigente pubblicitario di New York decide di vivere la sua vita senza più l’entusiasmo di una volta. A quel punto, i suoi amici e soprattutto soci Whit(Norton) Claire(Winslet) e Simon (Pena) preoccupati per il futuro dell’azienda escogitano un piano drastico per evitare il fallimento e sperando di scuotere l’amico. Dopo aver assunta un’investigatrice privata che gli rivela che Howard trascorre le sue giornate in solitudine e scrivendo lettere al Tempo, all’Amore e alla morte sfogando così la sua rabbia e dolore. I tre amici per dimostrare l’instabilità mentale di Howard assumono tre attori di teatro: Brigitte(Mirren), Amy(Knightley) e Raffi (Latimore) facendoli interpretare le tre entità invocate da Howard. Un piano curioso e originale per spingere l’amico al limite, costringendolo a confrontarsi con la realtà e quanto invece sia chiuso nel suo mondo di dolore e isolamento.

L’idea drammaturgica di partenza del film, sebbene non sia originale, è sicuramente interessante e forte nel rappresentare e mostrare quanto un dolore, un lutto possa annullare una persona anche di successo e tramutarlo in un automa rabbioso e sofferente sordo a qualsiasi tentativo d’aiuto da parte di amici e parenti. continua su

http://www.nuoveedizionibohemien.it/index.php/appuntamento-al-cinema-collateral-beauty/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante tutto”

https://www.amazon.it/Amiamoci-nonostante-tutto-Vittorio-Agr%C3%B2-ebook/dp/B00TJEWLZU/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1483362070&sr=1-1&keywords=amiamoci+nonostante+tutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...