319) Fino all’ultimo battito (Lidia Ottelli)

lidia

“Fino all’ultimo battito” è un romanzo scritto da Lidia Ottelli e pubblicato a dicembre dalla Newton Compton.
C’era una volta una donna, una principessa, una ragazza, povera, sola, e magari spaventate e bisognose di essere salvate.
E come d’incanto appariva all’orizzonte su un bel cavallo bianco il prode principe azzurro pronto a sfidare la morte, la strega cattiva o il drago pur di salvare la sua amata.
Sono cresciuto leggendo e soprattutto vedendo queste favole che se da una parte mi hanno reso allergico ai melò e alle storie strappa lacrime dall’altra mi hanno fatto diventare un vecchio illuso che il romanticismo non sia solamente una corrente letteraria o un modo furbo da parte di fiorai e aziende dolciari per fare affari.
Nella mia eterna contraddizione tra cinismo e romanticismo confesso di faticare a comprendere come le donne di oggi abbiamo sostituito l’idea del principe azzurro con quella del bello, dannato, stronzo, ma bravo a letto.
Leggo con malcelato fastidio i romanzi “romance” di ultima generazione, tutti ideati, pensati e scritti allo stesso modo e con gli stessi personaggi.
Lei bella, ingenua e in fuga da un passato triste e lui ombroso, scontroso, e rude perché magari da bambino o in adolescenza ha visto troppe puntate di Lady Oscar o di Georgie
Potete quindi intuire con quali e forti pregiudizi possa affrontare ogni volta un testo del genere.
Eppure Lidia Ottelli che ho avuto modo di conoscere come autrice nell’estate del 2014 con il divertente e originale romanzo “Odio l’amore o forse no”, ha la dote e soprattutto la creatività di stupirmi sempre.

“Fino all’ultimo battito” è sì, la “classica” storia del bello e dannato nel nostro caso Adam, ex rock star costretto dai suoi stessi eccessi a diventare proprietario di un pub, e di Allison giovane donna costretta a rifugiarsi in uno sperduto paesino per mettere chilometri di distanza dal un passato fatto di violenza e vergogna, e come due anime diverse e opposte finiscano per attrarsi in modo totale e sensuale.
Ciò nonostante Lidia con uno stile semplice, diretto e accattivante cattura l’attenzione e curiosità anche di un lettore bigotto e rigido come il sottoscritto, facendogli seguire con divertimento e interesse i battibecchi tra i due protagonisti, che sono il preludio a un’intensa storia di sesso e poi d’amore.
Già perché per quanto possiamo essere puritani e tradizionalisti dobbiamo ammettere che le storie di sesso possono tramutarsi anche in storia d’amore.
“Fino all’ultimo battito” è una versione più intrigante, avvincente e godibile del noioso e prevedibile di “50 Sfumature” di nulla.
Lidia Ottelli riesce con abilità a costruire l’aspetto psicologico di Adam e Allison alternando i loro rispettivi punti di vista sull’evolversi della storia costruendo empatia e coinvolgimento con il lettore.
Personalmente avrei ridotto le scene di sesso, non perché non siano descritte, quanto piuttosto avrei dato più spazio alle schermaglie amorose dei due personaggi, davvero ben fatte e incisive.
Lidia Ottelli si conferma un’autrice poliedrica, creativa e capace di conoscere il mondo femminile e in fondo anche quello maschile inventandosi con Adam. il topos letterario del “Bisbetico domato”.
Mi permetto di lanciare, però, una sfida letteraria sapendo che ha tutte le carte in regola per vincerla: il prossimo romanzo lo scriva su un uomo attempato, poco attraente fisicamente e magari un po’ misantropo e con una donna nelle vesti di eroina deciso a redimerlo. L’universo maschile di oggi sarebbe curioso di vedersi raccontato da una penna del suo livello.
“Fino all’ultimo battito” è la vostra lettura delle feste, per chi crede ancora che oltre il sesso possa esserci anche l’amore vero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...