296) La moda dei Suicidi

la-moda

Uno spettacolo teatrale di Marco Avarello, per la regia di Linda Di Pietro. Con Antonella Civale, Marius Bizau, Tiziana Scrocca, Marco Zingaro, Vittorio Ciardo, Fabio Morici, Giuseppe Grisafi, Marta Nuti, Letizia Letza, Sabina Mancussi, Uberta Paoluzzi, Valentina Daneo, Piergiorgio Petrilli.

Ispirato a una storia vera, è uno spettacolo itinerante che andrà in scena il 9-10-11 e 16-17-18 Dicembre. La location verrà comunicata al momento della prenotazione (3922561362, modadeisuicidi@gmail.com)

Il lavoro nobilita l’uomo e allo stesso tempo la sua mancanza può distruggerlo. Perché un uomo, senza un obiettivo, uno scopo da raggiungere, è spesso destinato a perdersi in crisi esistenziali senza ritorno.

Avere un lavoro non permette soltanto di mantenere noi stessi e la nostra famiglia, è anche il termometro di quanto siamo riusciti ad affermarci nel mondo, e in un certo senso di quanto siamo degni di considerazione e rispetto all’interno della società.

Tra il 2008 e il 2009 58 dipendenti della società di telefonia France Telecom si sono tolti la vita. Nel mirino è finita l’attività dei manager durante il piano di riorganizzazione. Marco Avarello, ispirandosi a questa storia vera, firma una drammaturgia in chiave italiana, riproponendo la tematica lavorativa, assai drammatica se non addirittura tragica, nel nostro Paese.

La scelta di raccontare con monologhi toccanti ed emozionanti la solitudine e la disperazione di uomini e donne privati non solo di un lavoro ma soprattutto della possibilità di sentirsi utili, risulta azzeccata, intensa e coinvolgente. È altrettanto efficace e dirompente la decisione di rappresentare lo spettacolo in modo originale, fuori dai canoni.

Lo spettatore, infatti, non si trova in un classico teatro al chiuso o all’aperto ma in un ufficio asettico, cupo e angosciante come potrebbe essere la sede di una multinazionale. Il pubblico viene diviso in gruppi e accompagnato dal personale in un rapido tour della sede, durante il quale si spiega come la società abbia subito drastici cambiamenti che hanno condizionato, e in molti casi sconvolto, la vita degli impiegati. continua su

http://paroleacolori.com/a-teatro-la-moda-dei-suicidi/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante tutto”

https://www.amazon.it/Amiamoci-nonostante-tutto-Vittorio-Agr%C3%B2-ebook/dp/B00TJEWLZU/ref=sr_1_1_twi_kin_1?s=books&ie=UTF8&qid=1481033054&sr=1-1&keywords=amiamoci+nonostante+tutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...