273) Il Domatore di Leoni ( Camilla Lackberg)

lackebarg

“Il domatore di leoni” è un libro scritto nel 2014 da Camilla Lackberg e pubblicato in Italia nel settembre 2016 da Marsilio Editori.
Chi è credente sostiene che il male, l’orrore e la cattiveria siano rappresentati dal Diavolo e dai demoni che abitano l’inferno.
Chi invece è ateo e soprattutto vive in questa nostra balorda società non può che dire amaramente che la malvagità e follia appartengono esclusivamente al genere umano.
Camilla Lackberg con il nuovo romanzo ci porta nuovamente in Svezia seguendo Erika e Patrick in una nuova indagine che sconvolge la quiete della pacifica Fjallabacka. Stavolta l’orrore si manifesta nel caso del terribile sequestro di ragazzine scomparse nel nulla senza lasciare alcune traccia.
Confermato un solido e tradizionale schema narrativo in cui Camilla imposta l’intreccio narrativo su piani temporali tra presente e passato, in apparenza lontani e distanti che poi progressivamente fatalmente si uniranno drammaticamente.
Ciò che colpisce maggiormente il lettore leggendo il romanzo, al di là della storia, come sempre magistralmente ideata e ben scritta, con uno stile secco, diretto. E’ la capacità dell’autrice svedese di tenere alta sia l’interesse che la tensione narrativa nel crescendo di cupezza dei toni e dell’atmosfera, piano piano che i due protagonisti ricostruiscono il complesso puzzle dell’indagine.
Un’indagine che porta alla luce una catena “familiare” dell’orrore in cui scopriamo che gli innocenti di un tempo si tramutano in carnefici creando uno spirale di morte e violenza senza fine.
Camilla è abile a costruire soprattutto nella seconda parte un romanzo più psicologico per far comprendere all’incredulo e scioccato lettore come l’animo umano possa essere privo di qualsiasi forma di compassione e bontà e capace di commettere delle azioni di una crudeltà unica.
È un libro che trasmette angoscia, paura, e soprattutto coinvolge il lettore in una lettura intensa, forte e spiazzante con tanti colpi di scena.
Il lettore fino all’ultimo pagina dovrà prepararsi a scoprire l’evoluzione del male e come in questo romanzo nessuno sia davvero innocente.
Camilla Lackberg si conferma una scrittrice di talento, creativa e capace d’indagare con abilità e incisività sulle miserie umane e di saper realizzare dei libri gialli sempre originali e di qualità.
Alla fine del romanzo il lettore sarà da una parte sperduto e sconvolto e dall’altra affascinato dalla capacità di Camilla nel sapere lasciarti sempre in fremente attesa di una nuova indagine di Erika e Patrick.

Roberto Sapienza presenta “Ninni, mio padre”

https://www.amazon.it/s/ref=nb_sb_ss_i_1_5?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&url=search-alias%3Dstripbooks&field-keywords=ninni+mio+padre&sprefix=ninni%2Caps%2C288

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...