135) Colonia

colonia film

Il biglietto da acquistare per “Colonia” è: 1)Neanche regalato; 2)Omaggio; 3)Di pomeriggio; 4)Ridotto (con riserva); 5)Sempre.

Le dittature rappresentano momenti drammatici nella storia di un Paese. Quando la democrazia viene sospesa e i militari decidono di assumere il potere con la forza, le conseguenze per la popolazione civile sono spesso tragiche.

La storia del Sud America è ricca, ahinoi, di pagine di questo tipo, grondati sangue e nefandezze.

Nel 1973, in Cile, con l’assassinio del Presidente socialista Salvator Allende, si aprì una guerra civile che portò il generale Pinochet al Governo e la nascita di una dittatura feroce e repressiva. Tutti gli avversari politici, e anche i semplici simpatizzanti della precedente amministrazione, furono perseguitati, arrestati, torturati.

Uno dei luoghi simbolo degli eccidi fu Colonia Dignitad, in apparenza una pacifica comunità religiosa guidata dal sacerdote laico Paul Schafer (Nyqvist), in realtà un luogo dove le violenze fisiche e psicologiche nei confronti dei prigionieri politici erano all’ordine del giorno.

Lo spettatore, ignaro come il sottoscritto, entra in questo spazio ameno ma al contempo dimenticato da Dio, seguendo le vicende di Lena (Watson), una giovane hostess tedesca che per amore del fidanzato Daniel (Brühl), attivista di Allende fatto prigioniero dai militari, decide di infiltrarsi nella comunità. Il violento e maschilista Schafer la gestisce con la forza e la manipolazione, imponendo regole rigide ai suoi adepti, drogati e vessati. continua su

Al cinema: Colonia

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

Annunci

6 pensieri su “135) Colonia

  1. E te credo che la coppia protagonista è fredda… una donna algida come Emma Watson rimarrebbe un pezzo di ghiaccio pure se la sua controparte maschile fosse Paul Newman ai tempi d’oro! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...