108) Where to invade Next

moore

Il biglietto d’acquistare per “Where to invade Next” è : 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre.

“Where to invade next” è un documentario del 2015 scritto, diretto e interpretato da Michael Moore.

Gli Stati Uniti sono il Paese migliore dove vivere, forse.

Gli Stati Uniti sono il paese dove ogni uomo può realizzare il proprio sogno, probabile.

Negli Stati Uniti ci sono i migliori college, le più ricche aziende, il più efficace welfare e un sistema economico invidiabile, dipende.

Il modello americano è talmente perfetto, che i suoi governanti dalla fine della seconda guerra mondiale non smettono di imporlo al mondo anche con la forza. Peccato che poi abbiano perso ogni conflitto scatenato.

Il Premio Oscar Michael Moore, da buon americano e stanco degli insuccessi militari, ha scelto di proporre agli americani una diversa modalità d’invasione, chiedendosi se forse, non sia più utile “rubare” ai Paesi stranieri, le loro idee migliori e portale in patria.

Ha inizio così un divertente e curioso viaggio in cui il regista americano visita in successione l’Italia, Francia, Germania, Norvegia, Finlandia, Tunisia, Islanda per far conoscere allo spettatore come questi Paesi, in differenti settori siano lontani se non superiori alla superpotenza americana. Il nostro bistratto Bel Paese, ad esempio, garantisce ai propri lavoratori otto settimane di ferie pagate e l’agognata e sospirata tredicesima alla fine dell’anno. Sono condizioni di lavoro impensabili per la liberale America.

Per la Francia la buona alimentazione è parte fondamentale dell’insegnamento scolastico. Fin dalle scuole elementari i bambini sono abituati ad avere una cultura culinaria salutista e sana in cui hamburger e patate fritte sono solo dei miraggi o cibo occasionale. La Finlandia è invece il prototipo della scuola modello e il sogno di ogni studente: nessun compito a casa e poche ore in classe. Perché per la scuola finlandese l’importante che il bambino possa giocare ed essere felice. I Paesi nordici come la Norvegia e l’Islanda ci insegnano che la certezza della pena e l’onestà del mondo bancario non solo sono possibili, ma sono realizzabili senza troppo sforzo, dando spazio alle donne e a rispettare il principio della rieducazione. continua su

http://dreamingcinema.it/where-to-invade-next/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

The ticket purchase for the “Where to invade Next” is: 1) Not even given 2) Tribute 3) afternoon 4) Reduced 5) Always.

“Where to invade next” is a 2015 documentary written, directed by and starring Michael Moore.

The United States is the best country to live, maybe.

The United States is the country where every person can realize their dream, likely.

In the United States there are the best colleges, the richest companies, the most effective welfare and an enviable economic system depends.

The American model is so perfect, that its rulers from the end of World War II did not stop the world impose it by force. Pity then, are no longer triggered the conflict.

Oscar winner Michael Moore Award, American good and tired of military setbacks, has decided to propose to the Americans a different mode of invasion, wondering if perhaps it is no longer useful “steal” to foreign countries, their best ideas and portal homeland.

Was the beginning of a fun and curious journey in which the American director in succession visit Italy, France, Germany, Norway, Finland, Tunisia, Iceland to introduce the viewer like these countries, in different sectors are distant if not superior to the superpower American. Our bistratto beautiful country, for example, provides its employees eight weeks of paid vacation and the coveted thirteenth and awaited the end of the year. Working conditions are unthinkable for liberal America.

For France, the good nutrition is a fundamental part of school education. Right from primary school children are used to having a culinary culture in which health-conscious and healthy burgers and fries are just mirages or occasional food. Finland is instead the prototype model of the school and the dream of every student: no homework and a few hours in the classroom. Because for the important Finnish school that your child can play and be happy. The Nordic countries such as Norway and Iceland teach us that the certainty of punishment and the honesty of the banking world are not only possible, but can be implemented without too much effort, giving space to women, and to respect the principle of rehabilitation. continues on

http://dreamingcinema.it/where-to-invade-next/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...