89) Buena Onda

papaleo

Uno spettacolo teatrale di Valter Lupo, Valerio Vestoso, Rocco Papaleo, Giovanni Esposito. Con Rocco Papaleo e Giovanni Esposito.

“Buena Onda” è in scena fino al 24 aprile al teatro Ambra Jovinelli di Roma.

Sfatiamo un mito: pur essendo siciliano non amo il mare. Detesto anche andare in barca – sebbene mio padre fosse un appassionato – e non ho mai pensato di fare una crociera.

Eppure anche per uno scettico come me è stato piacevole navigare per due ore con la nave “Buena Onda”, osservando e ascoltando le divertenti discussioni tra il comandante Chiaromonte (Giovanni Esposito) e il cantante Gege Cristofori (Papaleo), intervallate dalla musica della band “Gli Incompresi”.

La vita su una nave da crociera – fatti di cronaca neppure troppo remoti dovrebbero avercelo insegnato – non è tutta rose e fiori. Il comandante non ha solo la responsabilità di non far finire la propria nave come il Titanic, ma ha anche l’ingrato compito di supervisionare l’intrattenimento, affinché i passeggeri passino momenti spensierati e felici.

Se il cantante e la band che dovrebbero intrattenere il pubblico si mettono in testa di proporre solo canzoni in dialetto lucano e pezzi jazz dai toni melanconici, ecco allora che la situazione diventa problematica.

Lo spettatore-passeggero assiste così alle continue diatribe tra l’ansioso comandante, preoccupato di soddisfare l’armatore considerato solo un gradino sotto Dio, e Gege, cantante disilluso e amante di citazioni letterarie velate da un pessimismo non castrante, ma semmai sarcastico. continua su

A teatro: Buena Onda

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

A play by Valter Wolf, Valerio Vestoso, Rocco Papaleo, John Esposito. With Rocco Papaleo and John Esposito.

“Buena Onda” is on stage until April 24 at the Teatro Ambra Jovinelli of Rome.

We are dispelling a myth: although I do not love the Sicilian sea. I hate to even go to the boat – even though my father was a passionate – and I never thought to take a cruise.

Yet even for a skeptic like me was pleasant to navigate for two hours by ferry “Buena Onda”, watching and listening to the funny discussions between the commander Chiaromonte (John Edwards) and the singer Gege Cristofori (Papaleo), punctuated by the music of the band “The Misunderstood”.

Life on a cruise ship – news stories not too remote should have taught us – is not all rosy. The commander not only a responsibility not to end his ship like the Titanic, but also has the thankless task of supervising the entertainment, so passengers pass carefree and happy moments.

If the singer and the band that should entertain the audience into their heads to propose only songs in dialect Lucan and jazz pieces by melancholy tones, this is when the situation becomes problematic.

The spectator-passenger assists as the continuous disputes between the captain anxious, worried to satisfy the owner considered just a step below God, and Gege, disillusioned singer and lover of veiled literary quotations by a castrating not pessimism, but rather sarcastically. continues on

A teatro: Buena Onda

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...