72) Un Bacio

un bacio

Il biglietto da acquistare per “Un Bacio” è: 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto5) Sempre

“Un bacio” è un film del 2016 diretto da Ivan Cotroneo, scritto da Ivan Cotroneo e Monica Rametta e tratto dall’omonimo racconto scritto da Ivan Cotroneo e pubblicato dalla Bompiani, con Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli.

La vita può essere esperienza meravigliosa e straordinaria, ma nello stesso tempo può rivelarsi traumatica e devastante.
Quando pensate ai vostri sedici anni, quali sensazioni ed emozioni provate?
Quanti di voi sono pronti a evocare ricordi belli e felici?
L’adolescenza, per molti, può trasformarsi in un Vietnam emotivo e la scuola e i compagni possono diventare dei veri incubi.
Paradossalmente, la cattiveria dei coetanei, per quanto sia inconsapevole, può essere feroce e insopportabile. Il bullissimo è una forma di violenza verbale e fisica paragonabile a una vera guerra che gli adolescenti di ogni parte del mondo sono chiamati a combattere.
I bollettini delle vittime del bullismo riempiono quasi giorno le pagine dei nostri giornali, trovandoci impreparati ad aiutarli e a prevenire questo cancro.
Ivan Cotroneo ha deciso, con coraggio civile e passione, di raccontare l’universo giovanile e di mostrare come la diversità possa essere tra gli adolescenti un marchio infamante e fonte di dolore e tragedia.
Lo spettatore conosce, in rapida successione, tre sedicenni: Lorenzo (Ritzberger), eccentrico omosessuale e orfano di genitori, Blu (Romani), brillante scrittrice in erba, considerata dai compagni sessualmente promiscua e, infine, Antonio (Pazzagli), bravo giocatore di basket, ma limitato negli studi e traumatizzato dalla tragica perdita del fratello maggiore.
I tre ragazzi sono anime fragili e sensibili, facili prede di scherni e bullismo da parte della comunità. Stanchi di subire e delle loro rispettive solitudini, decidono di condividere le loro stranezze e diversità e di formare un personale gruppo di mutuo sostegno.
È l’inizio di una bella e intensa amicizia, che sembra essere il perfetto e invincibile scudo per le cattiverie e brutture del mondo. continua su

https://www.mygenerationweb.it/201603282998/articoli/palcoscenico/cinema/2998-anteprima-un-bacio-di-ivan-cotroneo-il-bullismo-e-il-vietnam-emotivo-delle-nuove-generazioni

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

The ticket to buy for “A Kiss” is: 1) Not even given 2) Tribute 3) afternoon 4) Ridotto5) Always

“Kiss” is a film of 2016 directed by Ivan Cotroneo, written by Ivan Cotroneo and Monica Rametta and based on the story written by Ivan Cotroneo and published by Bompiani, with Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romans, Leonardo Pazzagli.

Life can be wonderful and extraordinary experience, but at the same time can be traumatic and devastating.
When you think about your sixteen, what feelings and emotions?
How many of you are ready to evoke memories and happy?
Adolescence, for many, it can become an emotional Vietnam and the school and companions can become a real nightmare.
Paradoxically, the wickedness of their peers, although it is unconscious, can be fierce and intolerable. The bullissimo is a form of verbal and physical violence comparable to a real war that teenagers from all over the world are called to fight.
The bulletins of the bullied fill almost the day the pages of our newspapers, finding us unprepared to help them and to prevent this cancer.
Ivan Cotroneo has decided, with civil courage and passion, to tell the youth world and to show how diversity can be a stigma among adolescents and a source of pain and tragedy.
The viewer knows, in quick succession, three sixteen year olds: Lorenzo (Ritzberger), eccentric and homosexual parents orphan, Blue (Romans), brilliant budding writer, considered by his companions sexually promiscuous and finally Antonio (Pazzagli), player of basketball, but limited studies and traumatized by the tragic loss of his older brother.
The three boys are fragile and sensitive souls, easy prey for ridicule and bullying by the community. Tired of suffering and their respective solitudes, they decide to share their oddities and diversity and to form a personal mutual support group.
It is the beginning of a beautiful and intense friendship, which seems to be the perfect and invincible shield for wickedness and ugliness of the world. continues on

https://www.mygenerationweb.it/201603282998/articoli/palcoscenico/cinema/2998-anteprima-un-bacio-di-ivan-cotroneo-il-bullismo-e-il-vietnam-emotivo-delle-nuove-generazioni

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...