5) Macbeth

mac

Il biglietto d’acquistare per “Macbeth” è: 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre

“Macbeth” è un film del 2016 di, Justin Kurzel, scritto da Justin Kurzel, Todd Louiso, con: Michael Fassbender, Marion Cotillard, Elizabeth Debicki, David Thewlis,Paddy Considine, Jack Reynor, Sean Harris,David Hayman, James Michael Rankin

C’è speranza per l’uomo? Può la sua anima essere salvata? Difficile se continua a seguire la sua sconfinata ambizione e desiderio di primeggiare. William Shakespeare, se fosse vissuto oggi, oltre ad essere uno degli autori più brillanti e creativi dell’umanità, avrebbe sicuramente ottenuto una cattedra in psicologia. Solo un genio com’era lui ha potuto raccontare in maniera magistrale, toccante e profonda la complessità e vastità dei sentimenti umani. E di come loro, di fatto, ci governino e condizionino. L’uomo è da sempre assetato di potere e di vanagloria. Si è disposti anche a uccidere per ottenere un mero vantaggio. Figurarsi se in gioco c’è il trono di Scozia. Come succede al generale Macbeth (Fassbender) e a Banquo, suo compagno d’armi ai quali,durante la cruenta e feroce battaglia contro il traditore Macdonwald, appaiono tre misteriose streghe portatrici di un futuro da Re per il primo e dei figli per il secondo. Magia e veggenza, sollecitano l’ambizione provocando nella testa e soprattutto nel cuore di Macbeth un vero stravolgimento. Macbeth è esitante, non sa ascoltare le parole delle donne o sentire la sua anima. La sua indecisione è spazzata via dalla moglie, Lady Macbeth (Cotillard), donna ambiziosa e senza scrupoli che spinge il suo uomo a sporcarsi le mani di sangue e uccidere il proprio re, pur di compiere il loro destino. Macbeth supera il limite e macchiando la sua anima condanna, di fatto, se stesso e la sua coscienza a una vita fatta di rimorsi e di feroce follia. Non voglio aggiungere altro della “storia” ai più già nota. Macbeth rappresenta nella storia teatrale una pietra miliare nella rappresentazione della crudeltà e avidità dell’uomo. Un bagliore di coscienza e pentimento sfiora Lady Macbeth senza evitarle una fine drammatica. Ebbene Macbeth era e resta un bellissimo testo teatrale e assai poco adatto al grande schermo cinematografico. Le parole, i dialoghi e soprattutto i monologhi di Shakespeare restano sempre affascinanti, avvolgenti e unici, ma in questo caso perdono forza e vis narrativa. L’impianto scenico è scandito da elementi onirici, visionari e mistici che convincono poco, inducendo lentezza nella storia e ardua comprensione allo spettatore. continua su

http://www.nuoveedizionibohemien.it/index.php/appuntamento-al-cinema-macbeth/

Vittorio De Agrò presenta : Amiamoci, nonostante tutto

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

The ticket purchase for “Macbeth” is: 1) Not even gave 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always

“Macbeth” is a film of 2016, Justin Kurzel, written by Justin Kurzel, Todd Louiso, with Michael Fassbender, Marion Cotillard, Elizabeth Debicki, David Thewlis, Paddy Considine, Jack Reynor, Sean Harris, David Hayman, James Michael Rankin

There is hope for mankind? May his soul be saved? Difficult if he continues to follow his boundless ambition and desire to excel. William Shakespeare, if he had lived today, in addition to being one of its most brilliant and creative humanity, would surely have obtained a professorship in psychology. Only a genius could tell it was him in a masterly manner, touching and profound complexity and vastness of human feelings. And as they do, in fact, we govern and condition. Man is always thirsty for power and vainglory. It is also willing to kill to get a mere advantage. Imagine if at stake is the throne of Scotland. As is the general Macbeth (Fassbender) and Banquo, his comrade in arms to which, during the bloody and fierce battle against the traitor Macdonwald, there are three mysterious witches bearers of a future as king for the first child and for the second. Magic and clairvoyance, urging ambition causing the head and especially in the heart of Macbeth a real upheaval. Macbeth is hesitant, does not listen to the words of women or feel his soul. His indecision is swept away by his wife, Lady Macbeth (Cotillard), ambitious and unscrupulous woman who pushes her man to get his hands dirty with blood and kill their king, in order to fulfill their destinies. Macbeth crosses the line and spotting his soul conviction, in fact, himself and his conscience in a life of remorse and fierce madness. I do not want to say more of the “history” to more already known. Macbeth is a milestone in the history of theater in the representation of the cruelty and greed of man. A flash of conscience and repentance touches Lady Macbeth not avoid a dramatic end. Well Macbeth was and remains a great stage play and not very suitable for the large movie screen. The words, dialogues and monologues especially Shakespeare are always fascinating, enveloping and unique, but in this case they lose power and vis narrative. The plant is marked by scenic dream elements, visionary and mystical little convincing, causing slow and difficult in the history of understanding the viewer. continues on

http://www.nuoveedizionibohemien.it/index.php/appuntamento-al-cinema-macbeth/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.