235 ) Quantico

quantico

A pochi giorni dai tragici fatti di Parigi è ancora molto difficile portare la mente a concentrarsi su cose leggere come le fiction, e dopo scriverne. Il terrore è penetrato dentro le case, serpeggia sul web e per le vie delle capitali europee.

Oggi il nemico si chiama Isis (Is in certi casi), ieri Al Queda, prima ancora c’era lo spauracchio della guerra fredda a non farci dormire la notte. La realtà purtroppo supera la fantasia di qualunque sceneggiatore. Oggi film e serie tv non possono che prendere spunto da quello che accade nel mondo, raccontare storie che abbiano come protagonisti uomini e donne impegnati nella lotta al terrore.

Gli Stati Uniti hanno dovuto fronteggiare i problemi che oggi anche i leader europei si trovano ad affrontare giù dopo l’undici settembre. Il pericolo rappresentato dall’estremismo islamico e come tenere al sicuro la popolazione civile sono tematiche sempre più presenti su grande e piccolo schermo.

Ma insomma, coniugare intrattenimento e attualità è possibile? La risposta, per quanto mi riguarda, è si. Un esempio in questo senso è rappresentato dalla serie tv “Quantico” che già da qualche settimana è in programmazione negli States con ottimi dati d’ascolto e che dal 18 novembre vedremo anche su Sky.

Al Roma fiction Fest è stata presentata in anteprima la prima puntata, e le reazioni del pubblico in sala sono state molto positive.

Perché piace, “Quantico”?’ Leggendo nei giorni precedenti i commenti degli utenti sui social network e le recensioni dei critici mi ero fatto l’idea potesse trattarsi di una fiction dal taglio giovanile molto furba, capace cioè di toccare i giusti tasti emotivi del pubblico.

Dopo aver visto il pilot non posso che confermare la mia sensazione iniziale. “Quantico” è una ricca macedonia, che presenta tutti gli elementi affinché un prodotto diventi un cult.

Per cominciare, i protagonisti sono belli, giovani e maliziosi al punto giusto.

Chi ha scritto che sembra di vedere “Grey’s Anatomy” rivisto in chiave militare non ha tutti i torti. Il nome della serie, “Quantico”, riprende quello della città in cui sorge l’Accademia per le nuove reclute dell’Fbi. L’incipit del pilot e le prime scene ricalcano molto l’inizio del famoso medical drama: la telecamera segue i vari personaggi, tutti decisi a lasciare la propria casa per arruolarsi. Anche la scena di sesso occasionale tra Alex Parrish (Priyanka Chopra) e il misterioso Liam (Hopkins), che poi si ritroveranno insieme tra le reclute, farà suonare più di qualche campanellino nella mente degli appassionati. Se in Grey Anatomy lo spettatore ha seguito le vicende sentimentali e professionali degli specializzandi, in Quantico osserverà le ventuno settimane di addestramento che porteranno le reclute a diventare agenti. Formula vincente non si cambia. O no?

Il linguaggio, i dialoghi, lo stile narrativo sono diretti, semplici, ammiccanti, e non hanno alcuna pretesa filosofica.

“Quantico” si differenzia da “Grey’s Anatomy” soprattutto per la struttura narrativa divisa nettamente su due piani temporali, presente e passato (in questo caso, potrebbe a ragione venirvi in mente la struttura di “Le regole del delitto perfetto). Nel presente, dopo un attentato terroristico a New York, il peggiore sul suolo americano dopo quello alle Torri Gemelle, l’agente Alex viene estratta dalle macerie e subito sottoposta a interrogatorio dai superiori, certi che nel suo gruppo si nasconda una spia. Nel passato, invece, Alex racconta l’addestramento del gruppo e la vita all’interno dell’Accademia.

Il pilot si lascia seguire con facilità, anche grazie a un ritmo serrato e avvolgente e a una regia pulita, essenziale e brava nel gestire i tempi dei due filoni narrativi.

Il cast, sebbene sia più piacevole da osservare per l’aspetto fisico che per la recitazione, ha le potenzialità per incontrare il favore del pubblico e poter essere credibile. continua su

http://paroleacolori.com/serie-tv-quantico/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

A few days after the tragic events of Paris is still very difficult to bring the mind to focus on things like reading fiction, and after writing. The terror has penetrated into the houses, meandering on the web and in the streets of European capitals.

Today the enemy is called Isis (Is in some cases), yesterday Al Queda, even before there was the specter of the Cold War did not let us sleep at night. The reality, unfortunately, beyond the imagination of any writer. Today films and TV series that can not take a cue from what happens in the world, telling stories that have as protagonists men and women engaged in the fight against terror.

The United States has had to deal with the problems that today European leaders are facing down after 11 September. The danger posed by Islamic extremism and how to keep safe the civilian population issues are increasingly on big and small screen.

But really, you can combine entertainment and topical? The answer, for me, is you. An example of this is the TV series “Quantum” that for some weeks in programming in the States with the best audience figures and that from November 18 will also be seen on Sky.

The Rome Fiction Fest was unveiled for the first episode, and the reactions of the audience were very positive.

Because like, “Quantico”? ‘Reading in the days before the user comments on social networks and critical reviews I had made the idea could be a very smart juvenile fiction cut, which is able to touch the right buttons of the emotional public.

After watching the pilot, I can only confirm my initial feeling. “Quantum” is a rich salad, which has all the elements for a product to become a cult.

For one thing, the characters are beautiful, young and mischievous at the right point.

Who wrote that seem to see “Grey’s Anatomy” reinterpreted in military does not have a point. The name of the series, “Quantum”, the resumes of the city where there is the Academy for new recruits FBI. The opening words of the pilot and the first scenes are modeled on the very beginning of the famous medical drama: the camera follows the characters, all decided to leave their home to join. Even the occasional sex scene between Alex Parrish (Priyanka Chopra) and the mysterious Liam (Hopkins), who then will come together between the recruits, will play more than a few little bell in the minds of fans. If Grey’s Anatomy viewers followed the love affairs and professional specializing in Quantico it will observe the twenty weeks of training that will bring the recruits to become agents. Never change a winning formula. Or not?

The language, the dialogues, the narrative style is direct, simple, alluring, and no claim philosophical.

“Quantico” differs from “Grey’s Anatomy” especially for the narrative structure divided sharply on two temporal planes, present and past (in this case, might well come to your mind the structure of “The rules of the perfect crime). In this, after a terrorist attack in New York, the worst on US soil after the Twin Towers, the agent Alex is pulled from the rubble and immediately subjected to questioning by his superiors assured that his group is hiding a spy. In the past, however, Alex tells the group training and life within the Academy.

The pilot is left to follow with ease, thanks to a fast-paced and enveloping and directed a clean, basic and good at managing the timing of the two narrative strands.

The cast, though it is more pleasant to look for their physical appearance than for acting, has the potential to meet the wishes of the public and to be credible. continues on

http://paroleacolori.com/serie-tv-quantico/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...