215) Io che amo solo te

bianchini

Il biglietto d’acquistare per “Io che amo solo te”” è: 1)Neanche regalato; 2)Omaggio; 3)Di pomeriggio; 4)Ridotto; 5)Sempre.

Un film di Marco Ponti. Con Riccardo Scarmacio, Laura Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone, Luciana Littizzetto, Eva Riccobono, Enzo Salvi, Dario Bandiera. Drammatico, 102′. 2015

Tratto dall’omonimo romanzo di Luca Bianchini

Se dovessi scrivere il titolo per un articolo, invece della recensione del film Io che amo solo te, sarebbe “Sucidio creativo di Luca Bianchini”. Sottotitolo: “Otto anni dopo Ho voglia di te Chiatti e Scamarcio ci riprovano in Puglia”.

Credo che queste due frasi, da sole, possano già rendere bene l’idea della cifra artistica della pellicola di Marco Ponti.

Quest’estate in una fase da lettore più disimpegnata del solito ho scelto di dare fiducia allo scrittore Luca Bianchini e di leggere questo romanzo che ha avuto, al momento dell’uscia nel 2013, un buon successo. È stata una lettura fresca, divertente, semplice, perfetta per i mesi caldi.

Una storia d’amore tra passato e presente, ambientata nella splendida Polignano a Mare. Protagonisti due cinquantenni nostalgici, che non hanno mai vissuto la loro occasione, e si ritrovano oggi a divenire consuoceri perché i figli convolano – loro sì – a nozze.

Leggendo già vedevo nella mia mente la vicenda trasportata sul piccolo schermo, in uno di quei film tv da vedere su Rai 1 le domeniche d’inverno. Invece ecco il primo grave errore di questa produzione: fare di un testo televisivo una trasposizione cinematografica. Luca Bianchini è uomo di radio, ha un un linguaggio e uno stile basico, essenziale, che ha trasportato anche nei suoi romanzi. “Io che amo solo te” sarebbe potuto diventare un format per la televisione con poco sforzo. E invece…

Il secondo, tragico, errore è strutturale. Nel libro i veri protagonisti sono Ninella (Calzone) e Don Mimmi (Placido), amanti da ragazzi ma poi costretti dai casi della vita a sposare altre persone e amarsi solo da lontano. Nel film, invece, gli autori hanno scelto di spostare del tutto la prospettiva, puntando i riflettori per lo più sulla coppia giovane, formata da Damiano (Scamarcio) e Chiara (Chiatti), alle prese con i dubbi prematrimoniali. Decisione che riduce fascino e interesse della vicenda. Osservare la coppia Scarmarcio-Chiatti, otto anni dopo Moccia, sospirare per amore fa sbadigliare prima, e rende insofferenti poi.

Luca Bianchini ha costruito nel suo libro una struttura narrativa in tre parti, precise, snelle e gustose. C’è ritmo e ironia, e viene fuori un affresco credibile della realtà pugliese. Il film, invece, è composto da solo due parti, che mostrano limiti narrativi e di ritmo evidenti. continua su

http://paroleacolori.com/al-cinema-io-che-amo-solo-te/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

The ticket purchase for “that I love only you” “is: 1) Even given; 2) Tribute; 3) afternoon; 4) Reduced 5) Always.

A film by Mark Bridges. Riccardo Scarmacio Chiatti, Michele Placido, Maria Pia Calzone, Luciana Littizzetto, Eva Riccobono, Enzo Salvi, Dario Bandiera. Drama, 102 ‘. 2015

Based on the novel by Luca Bianchini

If I were to write the headline for an article, instead of the review of the film that I love only you, it would be “suicide any creative Luca Bianchini”. Subtitle: “Eight years later I want you Chiatti Scamarcio and tries again in Puglia”.

I believe these two sentences, alone, can already give a good idea of ​​the artistic figure of the film of Mark Bridges.

This summer, at a time as a reader more disengaged than usual I chose to trust the writer Luca Bianchini and read this novel I had, at the time dell’uscia in 2013, a success. It was a fresh reading, fun, simple, perfect for the warm months.

A love story between past and present, set in the beautiful Polignano a Mare. Starring two fifties nostalgic, who never lived their time, and are now members to become superlative convoluted because the children – their yes – wedding.

Reading already saw in my mind the story carried on the small screen, in one of those movies to see on TV RAI 1 Sunday in winter. However this is the first big mistake of this production: do a text a television film adaptation. Luca Bianchini is a man of radio, has a language and a style basic, essential, which carried even in his novels. “I just I love you” could have become a format for television with little effort. And instead…

The second, tragic error is structural. In the book, the real stars are Ninella (Calzone) and Don Mimmi (Placido), lovers of cake but then forced by the circumstances of life to marry other people and love each other from a distance. In the film, however, the authors have chosen to move all of the perspective, putting the spotlight mostly on the young couple formed by Damian (Scamarcio) and Chiara (Chiatti), struggling with doubts before marriage. Decision to reduce interest and beauty of the story. Observe the couple Scarmarcio-Chiatti, eight years after Moccia, sighing for love makes yawn before, and then makes impatient.

Luca Bianchini has built in his book, a narrative structure in three parts, precise, lean and tasty. There is rhythm and irony, and out comes a fresco credible reality Puglia. The film, however, is composed of only two parts, which show narrative limits and rhythm evident. continues on

http://paroleacolori.com/al-cinema-io-che-amo-solo-te/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...