178) Inside out

inside out

Il biglietto da acquistare per “Inside out” è: 1)Neanche regalato; 2)Omaggio; 3)Di pomeriggio; 4)Ridotto; 5)Sempre.

Un film di Pete Docter e Ronnie Del Carmen. Con Mindy Kaling, Bill Hader, Amy Poehler, Phyllis Smith, Lewis Black. Animazione, ’94. 2015

L’uomo è una miscela meravigliosa di materia e spirito, e quello che lo differenzia dagli altri suoi simili sono le emozioni. Sì, avete capito bene.

Le emozioni nascono con noi e ci accompagnano lunga tutta la nostra esistenza, scandendo i diversi momenti che viviamo e allo stesso tempo proteggendoci e condizionandoci. Ma come sono fatte, di preciso, queste emozioni? Come interagiscono tra di loro? E in che maniera ci guidano?

Non volendo scomodare Freud e annoiarvi con nozioni e teorie psicoterapiche, provate ad aprire la mente e a immaginare che Gioia, Rabbia, Tristezza, Disgusto siano fatte esattamente come noi e trascorrano le loro giornate nel quartier generale della nostra mente, passandosi il comando a seconda degli avvenimenti esterni.

Questo almeno è quella che ha pensato la Pixar nel suo ultimo film d’animazione, Inside Out, chiacchierato per tutta l’estate e finalmente arrivato al cinema.

Lo spettatore viene trasportato, sin dal giorno della nascita, nella mente di Riley, dove si avvicendano le emozioni. Gioia – ottimista, vivace e positiva – è la prima a comparire, non appena la neonata apre gli occhi e vede i genitori. La felicità di Riley è la sua priorità e per questo, nel corso degli anni, mano a mano che la bambina cresce, Gioia cerca di tenere a bada i “colleghi”: Rabbia, Disgusto, Paura e soprattutto Tristezza.

Quest’ultima, sebbene docile e silenziosa, è temuta a causa della sua stessa essenza. Gioia desidera per Riley soltanto giorni sereni e bei ricordi, ma quando Tristezza, per sbaglio, tocca un ricordo-base di Riley, nel quartier generale delle emozioni scoppia il caos. Gioia vorrebbe guarire il ricordo, così inizia un incredibile viaggio nella testa di Riley insieme alla sua nemesi blu.

Un viaggio fiabesco attraverso la memoria, i ricordi, la fantasia e tutte quelle emozioni che rendono ogni esistenza unica e originale. Una sorta di ascesa dantesca verso il Paradiso, attraverso la quale scopriamo sentimenti, paure e sogni come se fossero dei piccolo mondi o dei parco giochi colorati, rumorosi e soprattutto abitati da buffi personaggi dediti a far funzionare il cervello.

Un film d’animazione divertente, ben scritto, a suo modo visionario ed emozionante che nasconde, come spesso accade nei film “per bambini”, anche messaggi importanti. continua su

http://paroleacolori.com/al-cinema-inside-out/

Vittorio De  Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

The ticket to buy for “Inside Out” is: 1) Not even a present; 2) Tribute; 3) In the afternoon; 4) Low; 5) Always.

Directed by Pete Docter and Ronnie Del Carmen. Mindy Kaling, Bill Hader, Amy Poehler, Phyllis Smith, Lewis Black. Animation, ’94. 2015

The man is a wonderful mixture of matter and spirit, and what differentiates it from others like them are the emotions. Yes, you read right.

Excitement is born with us and accompany us throughout our long existence, articulating the different moments that we live and at the same time protecting us and condizionandoci. But how they are made, exactly, these emotions? How they interact with each other? And in that way they drive?

Not wanting to disturb Freud and bore you with concepts and theories of psychotherapy, try to open your mind and imagine that Joy, Anger, Sadness, Disgust are made exactly like us and spend their days at the headquarters of our mind, running the command according to the external events.

That at least is what he thought in his latest Pixar animated film, Inside Out, chatted all summer and finally arrived at the cinema.

The viewer is transported, since the day of birth, in the mind of Riley, where alternate emotions. Joy – optimistic, lively and positive – is the first to appear, as soon as the newborn opens his eyes and sees parents. Happiness Riley is his priority and why, over the years, As the child grows, Joy tries to hold off the “colleagues”: Anger, Disgust, Fear, and especially Sadness.

The latter, although docile and silent, is feared because of its very essence. Joy Riley only want to clear days and great memories, but when Sadness, accidentally, touches a memory-based Riley, in the headquarters of the emotions chaos erupts. Joy wants to heal the memory, so begins an incredible journey into the head of Riley with his nemesis blue.

A fabulous trip through memory, memories, imagination and all those emotions that make each unique and original existence. A sort of Dante’s ascent to Heaven, through which we discover feelings, fears and dreams as if they were small worlds or playground colorful, noisy and mostly inhabited by funny characters addicted to operate the brain.

An animated film entertaining, well-written, exciting and visionary in his own way that hides, as often happens in the film “Children”, also important messages. continues on

http://paroleacolori.com/al-cinema-inside-out/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher present “Being Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.