167) Southpaw – L’ultima Sfida

soutpaw l'ultima sfida

Il biglietto d’acquistare per “Southpaw-l’ultima sfida” è :1) Neanche Regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre

“Southpaw- l’ultima sfida” è un film del 2015 diretto da Antoine Fuqua, scritto da Kurt Sutter, con : Jake Gyllenhaal, Rachel McAdams, Naomie Harris, Forest Whitaker, Rita Ora, 50 Cent, Oona Laurence.

Cosa sarebbe stato Rocky Balboa senza la sua Adriana? Cosa avremmo fatto noi senza aver sentito quel urlo lungo e romantico di Rocky che appena diventato campione chiama la sua donna.

Inutile girarci intorno senza la figura forte e intensa di Adriana probabilmente Rocky non ci avrebbe mai catturato cuore , testa e anima.

Antoine Fuqua invece decide di raccontare la storia di Rocky 3.0 senza amore anzì improvvisamente e tragicamente vedovo e di conseguenza rabbioso di dolore e in piena elaborazione de lutto.

“Southpaw” può essere raccontato come un tentativo,mal riuscito, di raccontare la parte psicologica e intima di un pugile nel caso specifico quella di Billy Hope interpretato da Jake Gyllenhaal di origini umili e violente e con trascorso in orfanotrofio dove conosce e si innamora di Maureen(Adams), divenuta poi moglie e mentore.

Billy Hope è un ottimo pugile, ha una bella casa e una famiglia perfetta ,eppure Maureen lo vorrebbe fuori dal ring perché preoccupata delle dure e gravi conseguenze fisiche che i combattimenti lasciano sul corpo del marito.

Billy. seppure restio accetta il consiglio della moglie ed è pronto a smettere quando durante una serata di gala un litigio con il pugile rivale Escobar degenera in tragedia con la morte di Maureen a causa di un colpo di pistola.

Per Billy il colpo è durissimo e in poco tempo perde il titolo,la casa e soprattutto la custodia dell’amata figlia Leila (Laurence).

Il nostro eroe è costretto a ricominciare dal basso trovando ospitalità nella spartana palestra di Titus(Whitaker) che accetta di dargli un modesto lavoro e soprattutto di allenarlo per farlo tornare un vero pugile dandogli così l’’occasione di riprendersi il titolo e soprattutto l’affetto della figlia assegnata ai servizi sociali.

Una storia già vista e sentita in altre occasioni che non incanta e rimane piatta scaldando ben poco lo spettatore. L’ambizione di scavare e descrivere la caduta dell’uomo prima del pugile rimane quasi completamente inespressa e sulla carta.

Le parti di boxe e gli allenamenti sono prive di quella scarica adrenalinica e di partecipazione che ci si aspetterebbe.

Nonostante l’impegno, la volontà e l’indubbio talento di Jake Gyllenhaal e il suo encomiabile trasformismo fisico che evoca il vecchio De Niro ,il suo Billy Hope non fa breccia nello spettatore rimanendo una performance senza particolari guizzi, sì molto fisica e impregnata di sudore e sangue,ma ben lontana dall’intenso e profondo Rocky di Stallone.

Si sente l’assenza di un’idea forte e avvolgente che possa far decollare veramente il film.

Sono riuscite, ben costruite e di buon impatto emotivo le scene padre –figlia soprattutto per merito della giovane attrice Oona Laurence che ci regala una incisiva e intensa Leila rompendo una narrazione compassata e scontata. continua su

http://www.nuoveedizionibohemien.it/index.php/southpaw-lultima-sfida/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agrò  e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

The ticket purchase for “Southpaw-The last challenge” is: 1) Not Gifted 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always

“Southpaw- the ultimate challenge” is a film of 2015 directed by Antoine Fuqua, written by Kurt Sutter, with: Jake Gyllenhaal, Rachel McAdams, Naomie Harris, Forest Whitaker, Rita Ora, 50 Cent, Oona Laurence.

What would have been Rocky Balboa without his Adriana? What would we have done without hearing that scream long and romantic Rocky that just became champion he called his woman.

No getting around without the strong figure and intense Adriana Rocky probably would never have captured the heart, head and soul.

Antoine Fuqua instead decided to tell the story of Rocky 3.0 loveless And what’s more suddenly and tragically widower and therefore angry of pain and full elaboration of mourning.

“Southpaw” can be told as an attempt, unsuccessful, to tell the intimate and psychological part of a boxer in this case that of Billy Hope starring Jake Gyllenhaal’s humble origins and violent and spent in the orphanage where he meets and falls in love Maureen (Adams), which later became his wife and mentor.

Billy Hope is a great boxer, has a nice house and a perfect family, but Maureen wants him out of the ring because they worried about the harsh and serious physical consequences that the fighting left on the body of her husband.

Billy. albeit reluctant he accepts the advice of his wife and is ready to stop when during a gala a fight with the boxer rival Escobar degenerates into tragedy with the death of Maureen due to a gunshot.

Billy hit it hard and soon lost the title, the house and especially the custody of his beloved daughter Leila (Laurence).

Our hero is forced to start from the bottom finding hospitality in Spartan gym Titus (Whitaker) who agrees to give him a modest job and especially to train him to get it back a real boxer giving him the ‘opportunity to take back the title and above all’ affection daughter allocated to social services.

A story seen and heard elsewhere that no enchants and stays flat warming little the viewer. The ambition to dig and describe the fall of man before the boxer remains almost completely unexpressed and on paper.

Parts and boxing workouts are free of that rush of adrenaline and participation would expect.

Despite the commitment, the will and the undoubted talent of Jake Gyllenhaal and his commendable physical transformation that evokes the old De Niro, Billy Hope its not broke through in the viewer remains a performance without major leaps, so much physical and impregnated sweat and blood, but a far cry from the intense and deep Rocky Stallone.

You feel the absence of a strong idea and enveloping that it can really take off the film.

Managed, well-built and good impact emotional scenes father -figlia especially about the young actress Oona Laurence that gives us an incisive and intense Leila breaking a prim and predictable narrative. continues on

http://www.nuoveedizionibohemien.it/index.php/southpaw-lultima-sfida/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher present “Being Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...