165) Il Buio Oltre la Siepe (Harper Lee)

il buio oltre la siepe

“Il buio oltre la siepe “ è un libro scritto da Harper Lee nel 1960 e pubblicata per la prima volta in Italia da Feltrinelli sempre nello stesso anno.
Ci sono libri che non invecchiano mai per via dei temi affrontanti che ciclicamente ritornano al centro del dibattito dell’opinione pubblica e altri ancora, sfortunatamente, sempre attuali.
Il temo del razzismo, dell’accoglienza e dell’intolleranza verso il diverso non è solo attualità bensì cronaca nera e tragica.
La foto del bambino morto hanno colpito tutti e scosso le coscienze provocando anche furiosi e intensi dibattiti se sia giusto o meno aiutare i profughi o chiudere le frontiere.
Non sapevo quando la mia amica Remì mi ha proposto di leggere questo romanzo che sarebbe diventato un testo così moderno e soprattutto spunto d riflessione.
Anche se siamo pronti a negarlo giurando sulla Bibbia, siamo tutti un po’ razzisti. Basta che ci venga toccato un nostro interesse ed ecco che scatta il più bieco e sentito egoismo.
Molti di voi immagino che abbiate letto il libro o magari visto il film, entrambi carichi di Premi come il Pulizer e Oscar e saprete molto bene la trama.
Per i pochi come me che invece che sono ancora all’oscuro, vorrei indirizzare la vostra attenzione non tanto sul tema, di sé per drammatico, del razzismo in America negli anni trenta e di come la giustizia americana si riveli spesso e volentieri gattopardesca nel giudicare e soprattutto attenta al colore della pelle e alla consistenza del portafoglio dell’imputato ,quanto questo stato di cose era cosi all’epoca e lo sia anche oggi nonostante l’inquilino della Casa Bianca è Barack Obama.
Perché allora leggere il romanzo di Harper Lee? Perché non puoi non conoscere la simpatica e vivace Scout Finch, bambina di 7 anni, che racconta al lettore la società americana con la disarmante ingenuità di un bambino mettendo il dito nella piaga con feroce candore. continua su

http://www.passionelettura.it/recensioni-libri/buio-oltre-siepe/

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante Tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

“To Kill a Mockingbird” is a book written by Harper Lee in 1960 and published for the first time in Italy by Feltrinelli in the same year.
There are books that never get old because of the issues that affrontanti cyclically return to the center of public debate and others, unfortunately, always current.
The fear of racism, acceptance and intolerance towards different is not only topical but crime and tragic.
The photo of the dead child and hit all shaken the conscience even causing furious and intense debates whether it is right or not to help the refugees or close borders.
I did not know when my friend Remi asked me to read this novel that would become a text so modern and above all inspiration of reflection.
Even if we are ready to deny swearing on the Bible, we are all a bit ‘racist. Just let us be touched in our interest and here takes the most sinister and felt selfish.
I imagine that many of you have read the book or even seen the movie, both laden and Pulitzer Prizes as the Oscar and you will know very well the plot.
For the few like me that instead are still unaware, I would like to direct your attention not so much on the subject of himself to dramatic, racism in America in the thirties and how the American justice often proves gattopardesca in judging and especially attentive to the skin color and the consistency of the portfolio of the accused, as this state of affairs was so at the time and it is even today in spite of the occupant of the White House Barack Obama.
Why then read the novel by Harper Lee? Why can not you do not know the funny and lively Scout Finch, 7 year old, he tells the reader that the American company with the disarming innocence of a child putting his finger with fierce candor. continues on

http://www.passionelettura.it/recensioni-libri/buio-oltre-siepe/

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite all”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher present “Being Melvin”

http://www.ibs.it/code/9788899121372/de-agrograve/essere-melvin-tra.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...