117) Santi, Balordi e Poveri Cristi

santi e balordi 2

“Santi, Balordi e Poveri Cristi” è uno spettacolo di affabulazione e musica di e con Flavia Ripa e Giulia Angeloni.

In un mondo dove la tecnologia ogni giorno ci regala nuove meraviglie e la scienza nuove scoperte c’è ancora spazio, tempo e modo di ascoltare vecchie e curiose storie? Quando passeggiamo per strada immersi nei nostri pensieri o magari con gli occhi fissi sul cellulare ci capita di vedere dei misteriosi uomini che con una chitarra o altri strumenti cantano delle storie di mondi lontani e di strani personaggi che in qualche modo ci fanno fantasticare e soprattutto sorridere. Ebbene e se in questo caso i nostri cantastorie fossero due belle e brave ragazze di nome Banja(Ripa) e Sharazade(Angeloni)?
Siete incuriositi vero? Ebbene anch’io lo sono stato ieri sera al Roma Fringe Festival quando ho assistito al loro spettacolo facendomi così trascinare nel loro fantastico mondo fatto di storie, musica e magia.

 

santi e balordi

Flavia Ripa e Giulia Angeloni alternano parole e musica con naturalezza, freschezza e ironia permettendo allo spettatore di immaginare e toccare i personaggi delle storie regalando sorrisi e momenti di pura commedia.

Le due giovani artiste si muovono sulla scena con personalità e carisma mostrando passione, talento e intensità interpretativa oltre che una sicurezza dei propri mezzi riscontrabili solo nelle veterane del palcoscenico.
Lo spettacolo è frizzante, armonioso, vitale creativo senza avere mai un momento di stanca con un ritmo narrativo calibrato ed equilibrato attraverso una regia semplice, diretta e nel complesso apprezzabile ed efficace.
Come tutte le storie non mancano anche degli spunti di ironica e pacata riflessione sulla nostra complessa società come quella del pittore Melo che trovandosi padre di un bambino dotato di due teste lo ripudia considerandolo un “mostro” e di come il mondo lo veda come figlio del demonio.
Un figlio ripudiato, un bambino a cui è negato l’amore genitoriale, irriso dai coetanei e costretto alla solitudine, ma che nonostante tutto riesce a trovare il suo spazio nel mondo anche grazie alla sua “diversità”
Flavia Ripa invece con il suo brillante, colorato e rumoroso monologo dimostra come è possibile fare satira sulla religione con eleganza e classe rivelandoci un Gesù , in salsa pugliese, che stanco di fare miracoli decide di regalarsi sotto false spoglie una vacanza insieme a San Pietro, di mangiarsi magari un buon coniglio e siccome indispettito di fare un crudele dispetto al suo compagno di vacanza , perché in fondo anche Dio ama scherzare.
Forse la pazienza e il tempo dell’uomo della strada di ascoltare stanno venendo sempre meno, ma se doveste incontrare e vedere Banja e Sharazade, fermatevi , sarebbe davvero del tempo ben speso.

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci, nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/ser/serfat.asp?site=ebook&xy=amiamoci+nonostante+tutto

Vittorio De Agrò e  Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com

“Saints, Harry and Poor Cristi” is a show of narration and music and Flavia Ripa and Giulia Angeloni.

In a world where technology every day gives us new wonders of science and new discoveries there is still space, time and opportunity to hear old stories and curious? When we walk on the street immersed in our thoughts or perhaps with his eyes fixed on the phone we happen to see the mysterious men with a guitar or other instrument sing the stories of distant worlds and strange characters that somehow make us fantasize and above all smile . Well and if in this case our storytellers were two beautiful and brave girls named Banja (Ripa) and Sharazade (Angeloni)?
Are you curious about it? Well so I am I was last night at Rome Fringe Festival when I witnessed the spectacle making them well drag into their fantastic world of stories, music and magic.
“Saints, Harry and Poor Cristi” is a show of narration and music and Flavia Ripa and Giulia Angeloni.
Are you curious about it? Well so I am I was last night at Rome Fringe Festival when I witnessed the spectacle making them well drag into their fantastic world of stories, music and magic.
Giulia and Flavia Ripa Angeloni alternate words and music with naturalness, freshness and irony allowing the viewer to imagine the characters and touching stories and giving smiles moments of pure comedy.
The two young artists are moving on the stage with charisma and personality showing passion, talent and intensity of interpretation as well as a security of its own means found only in the veteran stage
The show is crisp, harmonious, vital creative without ever a lull with a narrative rhythm calibrated and balanced through a directed simple, direct and overall valuable and effective.
Like all stories there are also some ideas of ironic and calm reflection on our complex society like that of the painter Melo being the father of a child with two heads it repudiates considering it a “monster” and how the world sees it as a child of devil.
A son repudiated, a child who is denied the parental love, mocked by peers and forced to solitude, but who nonetheless manages to find its place in the world thanks to its “diversity”
Flavia Ripa instead with its bright, colorful and noisy monologue demonstrates how you can do satire on religion with elegance and class by revealing a Jesus in sauce Pugliese, who tired of doing miracles decide to treat yourself to disguise a vacation together in St. Peter, biting maybe a good rabbit and as angry to make a cruel despite his companion’s holiday, because in the end God also likes to joke.
Perhaps the patience and the time man in the street to hear are coming less and less, but if you were to meet and see and Banja Sharazade, stop, it would be time well spent.

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/ser/serfat.asp?site=ebook&xy=amiamoci+nonostante+tutto

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher present “Being Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.