113) Le Regole del Caos

Le regole del caos

Il biglietto d’acquistare per “Le regole del Caos” è: 1) Neanche regalato 2) Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre

“Le regole del caos” è un film del 2015 diretto da Alan Rickman e scritto da Alison Deegan, con: Kate Winslet, Alan Rickman, Matthias Schoenaerts, Helen McCrory, Stanley Tucci, Jennifer Ehle.

Il mondo da sempre si divide d tra Ordine e Caos alternandosi sulla scena provocando sentimenti contrastanti tra due opposte e agguerrite fazioni.

Due modelli di vita, di stile e potremmo dire di pensiero che non potrebbero esistere senza l’altro.

Ma è possibile far convivere il Caos nell’Ordine? Difficile dare una riposta, ma probabilmente in campo artistico il caos è l’essenza della creatività come l’ordine è il rigore e la disciplina che bisogna avere per poter creare.

Un uomo creativo e visionario fu sicuramente Luigi XIV(Rickman), Re di Francia, che nel 1682 decise di farsi costruire una nuova sede del suo Regno e così sifece costruire la meraviglia chiamata Versailles. Versailles che dal punto architettonico può essere considerata una delle meraviglie del mondo e non sono da meno i suoi giardini, autentici pietre miliari nei manuali da giardino.

Luigi XIV voleva stupire il mondo e creare un vero angolo di Paradiso che potesse sfiorare la perfezione e così commissionò i giardini al Maestro Andrè Le Notre (Schoenaerts) il miglior giardiniere dell’epoca che consapevole della difficile sfida chiamò a raccolta altri talentuosi colleghi.

A sorpresa tra i vari candidati la scelta ricade su Madame Sabine De Barra(Winslet), donna ingegnosa e innovativa nel suo campo capace di proporre un idea di giardino in netto contrasto con la tradizione, in qualche modo esaltando un caos creativo all’interno dell’ordine. Una visione artistica che Le Notre dopo un iniziale titubanza sposa e sostiene dandole la possibilità di costruire una parte dei giardini di Versailles.

Una film che racconta quindi la storia di una donna che con determinazione e coraggio impone il suo concetto di bello e arte in una società restia al cambiamento e modernità e nello stesso tempo porta lo spettatore a conoscere il doloroso passato della donna rimasta vedova e con il pungente dolore per la perdita dell’amata figlia.

Se l’ambientazione, i costumi e le scenografie sono decisamente interessanti e belle da vedere e degne apprezzamento sicuramente è meno riuscito l’intreccio narrativo dove si evidenziano diversi momenti fuori fuoco e soprattutto si fatica a trovare un vero e proprio filo rosso nella storia…. continua su

http://www.nuoveedizionibohemien.it/?p=9777

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nonostante tutto”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore presentano “Essere Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com

The ticket purchase for “Rules of Chaos” is: 1) Not even gave 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always

“The rules of chaos” is a film of 2015 directed by Alan Rickman and written by Alison Deegan, with Kate Winslet, Alan Rickman, Matthias Schoenaerts, Helen McCrory, Stanley Tucci, Jennifer Ehle.

The world has always been divided between Order and Chaos of alternating on the scene causing mixed feelings between two opposing factions and aggressive.

Two models of life, style and thought we could say that could not exist without the other.

But it is possible to combine the Chaos Order? Difficult to give an answer, but probably in the artistic chaos is the essence of creativity as the order is the rigor and discipline that you have to have in order to create.

A man was definitely creative and visionary Louis XIV (Rickman), King of France, who in 1682 decided to build himself a new seat of his kingdom and so sifece build the wonder called Versailles. Versailles that the point can be considered one of the architectural wonders of the world and not to be outdone its gardens, authentic milestones manuals garden.

Louis XIV wanted to surprise the world and create a true corner of paradise that could touch the perfection and so commissioned the gardens Master Andre Le Notre (Schoenaerts) the best gardener of the time aware of the difficult challenge that rallied other talented colleagues.

Surprisingly, among the various candidates the choice falls on Madame Sabine De Barra (Winslet), woman ingenious and innovative in its field capable of proposing an idea of ​​the garden in stark contrast to the tradition, somehow enhancing a creative chaos inside the ‘order. An artist that Le Notre after an initial hesitation bride and supports giving her the opportunity to build a part of the gardens of Versailles.

A film that tells the story of a woman so that with determination and courage imposes his concept of beauty and art in a society reluctant to change and modernity and at the same time leads the viewer to know the painful past of women widowed and with the stinging pain at the loss of his beloved daughter.

If the setting, the costumes and the sets are very interesting and attractive to look at and definitely worthy appreciation is less successful the storyline where we highlight several moments out of focus and above all it is hard to find a real thread in history. … read on

http://www.nuoveedizionibohemien.it/?p=9777

Vittorio De Agro presents “Let us love, despite everything”

http://www.ibs.it/ebook/de-agr-vittorio/amiamoci-nonostante-tutto/9788891176837.html

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher present “Being Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...