57) Foxcatcher

foxcatcher

Il  biglietto d’acquistare per “Foxcatcher” è: 1)Neanche regalato 2)Omaggio 3) Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre

“Foxcatcher” è un film del 2015 diretto Bennett Miller, scritto da Dan Futterman, E. Max Frye e tratto dal romanzo autobiografico” Foxcatcher: The True Story of My Brother’s Murder, John du Pont’s Madness, and the Quest for Olympic Gold “scritto nel 2014 da Mark Schultz e pubblicato in italia nel Gennaio 2015 da Sperling & Kupfer, con : Steve Carell, Mark Ruffalo, Channing Tatum. Vanessa Redgrave e Sienna Miller.

Lo sport è palestra di vita dove non puoi fingere chi non sei e soprattutto puoi contare solo su te stesso.

Essere un atleta professionista significa fare sacrifici, condurre una vita spartana e spesso solitaria.

Pochi sport ti rendono ricchi e famosi, ma vincere una medaglia d’oro magari all’Olimpiadi ti ripaga di ogni sforzo.

Cosa conta di più il successo e la popolarità o la stima e l’affetto dei propri cari?

“Foxcatcher” è un film difficile da collocare in un genere preciso cinematografico. Da una parte profuma di sport perché racconta in maniera asciutta, diretta e semplice la vita e soprattutto i duri allenamenti e i sacrifici fatti dei fratelli Schultz Mark il più piccolo (Tatum) e David(Ruffalo) entrambi campioni olimpici di lotta libera a Los Angeles 84. Il primo è schivo e riservato e in parte soffocato dalla figura e dal carisma del fratello maggiore che è contemporaneamente suo allenatore e mentore. Entrambi determinati e impegnati con tutte le loro forze per vincere la medaglia d’oro a Seoul 88.

Invece dall’altra rievoca ed delinea anche la fase finale degli anni Ottanta in cui c’era l’Illusione che i soldi e il potere potessero essere alla portata di tutti ,almeno in America sotto la spinta del reaganismo più feroce, interpretata dall’eccentrico e poliedrico miliardario John Du Pont (Carell).

Tre uomini diversi accomunati dal desiderio di primeggiare e di vincere nei rispettivi campi e soprattutto di essere acclamati e stimati anche dalla rispettive famiglie.

Così quando Du Pont offre prima a Mark e poi in seguito a David la ricca e conveniente opportunità di allenarsi nel suo ranch, decidono di accettarsi e di far parte del team “FoxCatcher”.

Un team che nelle intenzioni di Du Pont dovrebbe essere non solo plasmato a sua immagine e somiglianza,ma soprattutto diventare leader carismatico, mentore e padre per gli atleti nella speranza di per poter dimostrare all’algida e anaffetiva madre (Vanessa Redgrave) il suo valore e di ottenere la sua attenzione e stima.

Un film che alterna scene di lotta, agonismo a lunghi momenti di silenzi in cui gli intensi e profondi sguardi dei protagonisti raccontano molto di più degli scarni dialoghi….continua su

http://www.nuoveedizionibohemien.it/?p=9021

Vittorio De Agrò presenta “Amiamoci,nostante tutto”

http://www.amazon.it/Amiamoci-nonostante-tutto-Vittorio-Agr%C3%B2-ebook/dp/B00TJEWLZU/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1426408859&sr=1-1&keywords=amiamoci+nonostante+tutto

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore: “Essere Melvin”

http://www.amazon.it/Essere-Melvin-tra-finzione-realt%C3%A0-ebook/dp/8899121370/ref=sr_1_1_twi_2_pap?s=books&ie=UTF8&qid=1426408969&sr=1-1&keywords=essere+melvin

The ticket purchase for “Foxcatcher” is: 1) Not even gave 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always

“Foxcatcher” is a film of 2015 directed Bennett Miller, written by Dan Futterman, E. Max Frye and based on the autobiographical novel “Foxcatcher: The True Story of My Brother’s Murder, John du Pont’s Madness, and the Quest for Olympic Gold” written in 2014 by Mark Schultz and published in Italy in January 2015 by Sperling & Kupfer, with Steve Carell, Mark Ruffalo, Channing Tatum. Vanessa Redgrave and Sienna Miller.

Sport is training for life where you can not pretend you’re not, and especially those who can only count on yourself.

Being a professional athlete means making sacrifices, lead a simple life and often lonely.

Few sports make you rich and famous, but winning a gold medal all’Olimpiadi maybe you repays every effort.

What matters the most success and the popularity or the esteem and affection of their loved ones?

“Foxcatcher” is a difficult film to be placed in a specific genre of film. On the one hand because it smells of sport, said in a dry, straightforward and simple life and above all the hard training and sacrifices made brothers Mark Schultz the smallest (Tatum) and David (Ruffalo) both Olympic champions wrestling in Los Angeles 84 . The first is shy and reserved and partly stifled by the figure and charisma of his older brother who is both his coach and mentor. Both determined and committed with all their might to win the gold medal in Seoul 88.

Instead the other recalls and also outlines the final stage of the eighties when there was the illusion that money and power could be available to everyone, at least in America under the pressure of Reaganism fiercest, interpreted by the eccentric and multifaceted billionaire John Du Pont (Carell).

Three different men united by the desire to excel and to win in their respective fields and especially to be acclaimed and respected even by their families.

So when Du Pont offers prior to Mark and then after David’s rich and convenient opportunity to train at his ranch, decided to accept and to be part of the team “Foxcatcher”.

A team that the intent of Du Pont would be not only formed in his image and likeness, but most become charismatic leader, mentor and father for athletes hoping to be able to demonstrate and all’algida anaffetiva mother (Vanessa Redgrave) its value and to get his attention and esteem.

A film that alternates scenes of struggle, competition in long moments of silence in which the deep rich looks of the characters tell a lot more of the skinny dialogue continues on ….

http://www.nuoveedizionibohemien.it/?p=9021

Vittorio De Agro presents “Let us love, spite of everything”

http://www.amazon.it/Amiamoci-nonostante-tutto-Vittorio-Agr%C3%B2-ebook/dp/B00TJEWLZU/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1426408859&sr=1-1&keywords=amiamoci+nonostante+tutto

Vittorio De Agro Cavinato and Publisher: “Being Melvin”

http://www.amazon.it/Essere-Melvin-tra-finzione-realt%C3%A0-ebook/dp/8899121370/ref=sr_1_1_twi_2_pap?s=books&ie=UTF8&qid=1426408969&sr=1-1&keywords=essere+melvin

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...