6). Big Eyes

tim burton

Il biglietto d’acquistare per “Big Eyes” è: 1)Neanche regalato 2)Omaggio 3)Di pomeriggio 4)Ridotto 5)Sempre

Un film di Tim Burton. Con Christoph Waltz, Amy Adams, Krysten Ritter, Jason Schwartzman, Danny Huston, Terence Stamp. Biografico, 106′. 2014

Cosa conta davvero nella vita? Soldi, potere, successo? Forse, d’istinto, la prima riposta sarebbe quella, ma poi, pensandoci un momento, non potremmo non ritenere la stima e l’amore dei nostri figli e il rispetto per noi stessi le cose più importanti, quelle che rendono davvero un’esistenza degna di essere vissuta.

Ogni giorno lavoriamo, sgomitiamo nel mondo per dimostrare il nostro valore e talento, ma spesso i dovuti meriti ci vengono negati o solo in parte riconosciuti, in modo particolare se si è donna, perché viviamo ancora in una società limitata e prevenuta. Per quante battaglie femministe siano state combattute in passato e si combattano ancora oggi, il talento della donna in campo lavorativo è spesso ostacolato, talvolta mal visto.

Anche in campo artistico il maschilismo domina, nonostante l’approccio apparentemente “liberal” di chi si dichiara amante del bello e della creatività. Se oggi la situazione è difficile, immaginate cosa poteva essere la vita, lavorativamente parlando, per una donna negli anni cinquanta.

“Big Eyes” è la storia vera di Margaret Ulbrich (Adamas) che nel 1958, stanca di un matrimonio opprimente e noioso, fugge con la figlia dalla California per ricostruirsi una vita a San Francisco continua su

http://paroleacolori.com/al-cinema-big-eyes/

Vittorio De Agrò e Cavinato  Editore International presentano: “Essere Melvin”

http://www.amazon.it/Essere-Melvin-tra-finzione-realt%C3%A0/dp/8899121370/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1420553739&sr=1-1&keywords=essere+melvin

The ticket purchase for “Big Eyes” is: 1) Not even gave 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always

A film by Tim Burton. With Christoph Waltz, Amy Adams, Krysten Ritter, Jason Schwartzman, Danny Huston, Terence Stamp. Biographical, 106 ‘. 2014

What really matters in life? Money, power, success? Perhaps, instinctively, the first response would be, but then, thinking about it a moment, we could not believe the respect and the love of our children and respect for ourselves the most important things, the ones that really make a life worth living.

Every day we work, sgomitiamo in the world to demonstrate our value and talent, but often due merits we are denied or only partially recognized, especially if you are a woman, because we still live in a society limited and biased. For how many feminist battles have been fought in the past and still fight today, the talents of women in the workplace is often hampered, sometimes frowned upon.

Even in the arts machismo dominates, despite the approach supposedly “liberal” who declares himself a lover of beauty and creativity. If today the situation is difficult, imagine what life must have been, talking about work, for a woman in the fifties.

“Big Eyes” is the true story of Margaret Ulbrich (Adamas) that in 1958, tired of an oppressive marriage and boring, flees with her daughter from California to rebuild his life in San Francisco continues on

http://paroleacolori.com/al-cinema-big-eyes/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...