216. Le Lacrime di Giulietta

caterina gramaglia

“Le Lacrime di Giulietta” è uno spettacolo teatrale di e con Caterina Gramaglia, musica dal vivo Ennio Speranza, aiuto regia Rosa Morelli, produzione Sycamore T Company.
Essere fan spesso viene visto dai perbenisti snob come qualcosa di infantile, inutile e da perdigiorno.
Amare, seguire, sostenere il proprio idolo nel suo lavoro significa condividerne almeno in parte   il successo.
Ci si identifica con la star, si ci veste come essa e a volte ne diventa una ossessione.
Ma mettendo da parte gli stalker, la star ti fa compagnia e magari può diventare fonte di ispirazione.
Alzi la mano chi almeno una volta non ha avuto una cotta per un attore, scrittore o sportivo.
Esistono i fan club di qualsiasi genere e ne fanno parte gente insospettabile e di varia estrazione sociale e culturale.
A volte si diventa attore guardando in Tv o al cinema il proprio idolo.
Forse questo è il caso di Caterina Gramaglia che ieri sera ha voluto con il suo spettacolo rendere omaggio al suo idolo e chissà Musa ispiratrice : Giulietta Masina.
Caterina Gramaglia incanta e commuove il pubblico ripercorrendo la vita della “Charlie Chaplin” italiana nonché moglie di Federico Fellini.
Il pubblico si avvicina con curiosità e simpatia alla figura della Masina e alla sua vita artistica e personale. Una vita caratterizzata da due Amori: Fellini e la famiglia, ma che non le hanno impedito di essere anche un’Artista che il mondo ci ha invidiato.
La Gramaglia dimostra ancora una volta le sue doti di attrice poliedrica e talentuosa alternando momenti di recitazione poetica e intensa ad altri di pura comicità.
Lo spettatore è rapito anche dall’azzeccata e coinvolgente musica che accompagna le parole e i gesti dell’attrice toscana.
Il testo scritto a quattro mani è ben scritto, fluido, lineare e avvolgente.
I pochi che non conosco Giulietta Masina hanno l’opportunità con questo spettacolo di conoscerla e apprezzarla a vent’anni dalla sua scomparsa.
Caterina Gramaglia meriterebbe palcoscenici nazionali per le sue qualità come attrice e autrice e siamo certi che da lassù anche Giulietta Masina sorridendo sia concorde con noi, perché a volte i fan non hanno nulla da invidiare ai propri Idoli.

Vittorio De Agrò e Cavinato Editore International presentano “Essere Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com/

http://www.inmondadori.it/Essere-Melvin-finzione-realta-Vittorio-De-Agro/eai978889912137/

Tears Juliet “is a play by and with Catherine Gramaglia, live music Ennio Hope, assistant director Rosa Morelli, production Sycamore T Company.
Being a fan is often seen by respectable snob as something childish and useless layabout.
Love, follow, support their idol in his work means at least partially share at least part of the success.
We identify with the star, there are dresses like it and sometimes it becomes an obsession.
But leaving aside the stalker, the star you company and maybe it can be a source of inspiration.
Hands up who at least once had a crush on an actor, writer or sports.
There are fan clubs of any kind and are part and unsuspecting people of different social and cultural backgrounds.
Sometimes you become an actor watching on TV or the movies their idol.
Perhaps this is the case of Catherine Gramaglia that last night he wanted with his show to pay tribute to his idol and who knows Muse: Giulietta Masina.
Catherine Gramaglia enchants and moves the audience retracing the life of the “Charlie Chaplin” Italian and wife of Federico Fellini.
The public is approaching with curiosity and sympathy to the figure of Masina and his artistic and personal life. A life characterized by two loves: Fellini and the family, but have not prevented it being also an Artist that the world has envied.
The Gramaglia once again demonstrates his skills as a versatile and talented actress alternating moments of intense poetic recitation and others from pure comedy.
The viewer is also kidnapped dall’azzeccata and engaging music that accompanies the words and gestures of the actress Tuscan.
The text is well-written written, fluid, linear and enveloping.
The few who do not know Giulietta Masina have the opportunity to know and appreciate this show of twenty years after his death.
Catherine Gramaglia deserves national stages for its qualities as an actress and author and are certain that from there also Giulietta Masina smiling either agree with us, because sometimes the fans have nothing to envy to their idols.

Vittorio De Agro and Cavinato Publisher International show “Being Melvin”

http://www.cavinatoeditore.com/

http://www.inmondadori.it/Essere-Melvin-finzione-realta-Vittorio-De-Agro/eai978889912137/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...