182. Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires.

medianeras

Il biglietto d’acquistare per “Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires” è: 1)Manco regalato 2)Omaggio 3)Di pomeriggio 4) Ridotto 5) Sempre
“Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires” è un film del 2011 scritto e diretto da Gustavo Taretto con: Javier Drolas e Pilar López de Ayala.
Molto spesso si è soli in mezzo alla folla. Le grandi metropoli offrono tanto, ma nello stesso tolgono la possibilità di toccarsi, vedersi conoscersi, di avere vere relazioni sociali
L’evoluzione dell’architettura rispecchia i cambiamenti e gusti dell’uomo costantemente alla ricerca di modernità , privacy, bellezza e calore.
Architettura e Amore sono gli ingredienti di questo film che rende omaggio alla bellezza malinconica di Buenos Aires.
Un uomo e una donna che vivono nello stesso quartiere e in due palazzi di fronte, ma che non si sono mai visti né parlati, potranno mai innamorarsi? Una domanda semplice, forse banale, ma che il regista Taretto all’esordio in lungometraggio pone allo spettatore.
I protagonisti di questa storia sono Martin(Drolas) e Mariana(De Ayala), due anime sole e in cerca di un amore che possa scaldargli il cuore.
Martin è un web master, fobico in via di guarigione anche passa quasi tutto il suo tempo sul web chiuso in casa.
Mariana è una giovane architetto, lavora in vero come vetrinista ed è single dopo una storia di quattro anni.
Vivono in un piccolo appartamento che in Argentina chiamano “scatole di scarpe” e per tutto il film lo spettatore segue le loro vite e soprattutto il loro sfiorarsi per strada, in piscina e nei bar.
I vari e diversi palazzi di Buenos Aires rispecchiano, riflettono gli umori, i pensieri e gli stati d’animi dei due protagonisti.
Un atmosfera carica di melanconia pervade lo sceneggiatore, ma senza eccedere in un cupo pessimismo. Una continua ricerca della felicità senza essere però di mucciana memoria.
La sceneggiatura originale, snella e ben scritta descrive con efficacia e delicatezza un storia introspettiva e di sentimenti, senza cadere nel melenso e nel retorico. I dialoghi sono minimi, ma comunque intensi e avvolgenti
La regia si dimostra talentuosa e creativa nel coniugare il mondo interiore dei protagonisti e il mondo esterno con il volto affascinante della città argentina.
La coppia Drolas –De Ayala portano il peso del film con bravura e disinvoltura riuscendo a trasportare le due vite dei personaggi fuori dallo schermo , facendo sorridere e riflettere il pubblico attraverso le loro due diverse prospettive di vita. Difficile stabilire chi sia pìù bravo tra i due. Sono l’esempio di riuscita alchimia tra due attori.
“Medianeras” è una finestra che si suole aprire sul lato più povero di un palazzo che permette di avere uno sguardo diverso sulla città e sul mondo. Una finestra sulla vita e sull’amore che lo spettatore ,con il bel finale , non può non essere felice d’ammirare uscendo, sorridendo, dalla sala.

The ticket purchase for “Medianeras, fall in love in Buenos Aires” is: 1) gave Tribute 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always
“Medianeras, fall in love in Buenos Aires” is a 2011 film written and directed by Gustavo Taretto with: Javier Drolas and Pilar López de Ayala.
Very often you are alone in the crowd. The big cities offer much, but at the same remove the possibility of touching each other, see each other know each other, to have real social relationships
The evolution of the architecture reflects the changes and tastes of man constantly in search of modernity, privacy, beauty and heat-
Architecture and Love are the ingredients of this film that pays tribute to the melancholy beauty of Buenos Aires.
A man and a woman who live in the same neighborhood and in two buildings in front, but that they have never seen or spoken, can never fall in love? A simple question, perhaps trivial, but that the director Taretto debut in feature film puts the viewer.
The protagonists of this story are Martin (Drolas) and Mariana (De Ayala), two lonely souls and looking for a love that will warm his heart.
Martin is a web master, phobic in recovery also spends most of his time locked up at home on the web.
Mariana is a young architect, he worked as a window dresser in real and is single after a history of four years.
They live in a small apartment in Argentina called “shoe boxes” and throughout the film the viewer follows their lives and especially their touching them on the street, in the pool and in the bar.
The various and different palaces of Buenos Aires reflect, reflect the moods, thoughts and states of minds of the two protagonists.
A charged atmosphere of melancholy pervades the writer, but not to exceed a gloomy pessimism. A continuous pursuit of happiness without being however Mucciana memory.
The original screenplay, slim and well-written, describes a story effectively and delicately introspective and feelings, without falling into the silly and rhetorical. The dialogues are minimal, but still intense and enveloping
The director proves talented and creative in combining the inner world of the characters and the outside world with the charming face of the Argentine city.
The couple Drolas -De Ayala carry the weight of the film with skill and ease managing to carry the two characters’ lives off the screen, making the audience smile and think through their two different perspectives of life. Difficult to determine who is more skilled of the two. They are the example of successful chemistry between the two actors.
“Medianeras” is a window open on the side that is usually poorer than a building that allows you to have a different look at the city and the world. A window on life and love

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...