167. Colpa delle stelle(John Green) – Sex Tape-Finiti in Rete

libro

“Colpa delle stelle” è un libro del 2012 scritto da John Green e pubblicato in Italia dalla Rizzoli.
Fino a due settimane fa non conoscevo John Green e non sapevo nulla del “fenomeno” Colpa delle Stelle che ha stregato e commosso milioni di lettori.
Come al solito “ho recuperato” rapidamente vedendo prima il film e ora leggendo il libro.
E’ difficile stabilire cosa sia più bello e intenso dei due. Entrambi colpiscono e avvolgono il lettore/spettatore in un mondo pieno d’emozioni e riflessioni.
Il film si differenzia poco dal libro,i pochi cambiamenti nella sceneggiatura sono nel complesso accettabili e condivisibili.
Raramente la trasposizione cinematografica di un libro risulta convincente e vincente.
Spesso lo spirito del libro viene tradito per amore del botteghino e per discutibili gusti e interessi del produttore.
Perché uno spettatore diversamente ignorante come il sottoscritto, dovrebbe leggere pure il libro?
Domanda legittima e la risposta per quanto possa risultare stucchevole e disarmante è questa: Colpa delle stelle va anche letto per commuoversi e pensare, se possibile, con maggiore profondità e forza.
Colpa delle stelle è nello stesso tempo una storia d’amore, di morte, dolore e speranza.
Un libro anche se rivolto al pubblico giovanile, tocca in vero le corde emotive anche dei più grandi.
Il cancro è la nuova peste, quando “entra” nella vita di una famiglia, ne distrugge l’equilibrio e l’armonia per sempre.
L’autore raccontandoci la storia d’amore di Hazel e Augustus, giovani, malati e innamorati, accompagna il lettore in questo girone dantesco di sofferenza e dolore attraverso gli occhi e soprattutto il cuore dei protagonisti. Hazel è una ragazza di 16 anni, ma la malattia l’ha fatta maturare e diventare donna presto. Non ha i sogni e i capricci delle sue coetanee. È consapevole del suo destino, aiuta e sorregge i suoi stessi amorevoli genitori in questo viaggio senza ritorno.
L’incontro inaspettato, con Augustus, il volto dell’ottimismo e della positività nonostante tutto, la porta a vivere dei momenti unici e soprattutto a provare sentimenti impensabili.
Il libro ci mostra come gli adulti vivono e reagiscono alla malattia dei loro figli, senza censurare la paura della perdita.
Augustus non teme la morte, ma bensì l’oblio. L’oblio spaventa e inquieta. Il ricordo è forse l’unica eredità che lasciamo nel nostro passaggio in questo mondo.
Lo stile di Green è caldo, diretto, semplice. Le sue parole sono evocative e spingono il lettore ad immaginare le scene lette. Davvero toccante la scena del bacio tra i protagonisti nella casa di Anna Frank. Il libro seppure nel suo finale tragico è un invito alla speranza. Il lettore insieme ad Hazel comprende davvero che la forza dell’amore è l’unico ed indelebile segnale che l’uomo può lasciare sulla terra. Amare e farsi amare resta un privilegio di pochi e se nel momento dell’addio avrai qualcuno che ti stringerà la mano, non potrai non dire alla tua compagna sorridendo”Okay, sono pronto”.

“Blame the Stars” is a book written by John Green in 2012 and published in Italy by Rizzoli.
Until two weeks ago I did not know John Green and I did not know anything about the “phenomenon” Blame the Stars who has bewitched and touched millions of readers.
As usual, “I recovered” quickly before seeing the movie and reading the book now.
It ‘hard to say what the most beautiful and intense of the two. Both hit and wrap the reader / viewer into a world full of emotions and thoughts.
The film differs little from the book, the few changes in the script are on the whole acceptable and shareable.
Rarely, the film adaptation of a book is convincing and winning.
Often the spirit of the book is betrayed for the sake of the box office and questionable tastes and interests of the producer.
Because otherwise a spectator as ignorant as myself, should also read the book?
Legitimate question and the answer to what can be cloying and disarming is this: Blame the stars should also be moved to the bed and think, if possible, with greater depth and strength.
Blame the star is at the same time a story of love, death, pain and hope.
A book, even if aimed at young audiences, in real touches the emotional strings of even larger.
Cancer is the new plague, when “enter” in the life of a family, it destroys the balance and harmony forever.
The author telling the love story of Hazel and Augustus, the young, sick and in love, takes the reader on this Dante’s circle of suffering and pain through the eyes and especially the heart of the protagonists. Hazel is a 16 year old girl, but the disease has matured and become a woman soon. It does not have dreams and whims of her peers. He is aware of his destiny, helps and supports his own loving parents in this journey of no return.
The unexpected encounter with Augustus, the face of optimism and positivity in spite of everything, the door to live unique moments and especially feelings unthinkable.
The book shows us how adults live and react to the illness of their children, without censoring the fear of loss.
Augustus does not fear death, but rather oblivion. Forgetfulness scared and anxious. The memory is perhaps the only legacy that we leave in our passage through this world.
Green style is warm, direct, simple. His words are evocative and urge the reader to imagine the scenes read. Really touching the kissing scene between the protagonists in the Anne Frank House. The book even in its tragic ending is a call to hope. The reader along with Hazel who really understands the power of love is unique and indelible sign that the man can leave on the earth. To love and be loved is a privilege of the few at the moment of farewell, and if you have someone you shake hands, you can not say to your companion, smiling, “Okay, I’m ready.”

Vittorio De Agrò presenta “Essere Melvin”:http://www.lulu.com/spotlight/melvin2

sex tape 2

Il biglietto d’acquistare per “Sex Tape” è :1)Manco regalato 2)Omaggio 3)Di pomeriggio 4)Ridotto 5)Sempre
“Sex Tape” è un film del 2014 diretto da Jake Kasdan, scritto da Kate Angelo, Nicholas Stoller,Jason Segel, Con Jason Segel, Cameron Diaz, Rob Lowe e Jack Black.

Che differenza c’è tra “Fare l’amore” e “Fare sesso ?”
I romantici mi risponderanno sospirando che si fa l’amore con la persona amata, invece l’edonista ridendo e magari accendendosi la sigaretta sosterrà che l’unica differenza è avere un rapporto con o senza profilattico.
Due visioni diverse e antitetiche, ma entrambi probabilmente vere. Ma sia i romantici che gli edonisti quando smettono di desiderare il proprio compagno e guardano il sesso come una cosa noiosa e da evitare?
La riposta più vicina alla verità, potrà dartela una coppia sposata da anni e con figli:la routine e il mutuo tolgono ogni fantasia e distruggono il desiderio.
Occorre quindi cercare di riaccendere la fiamma e inventarsi nuove fantasie.
Il calo della libido colpisce tutti, coppie giovani e non.
Nell’epoca dei selfie compulsivi e dilaganti, ormai la camera da letto non è più un luogo sacro e inviolabile. La “normalità” è riprendersi nell’intimità e magari eccitarsi nel rivedersi dopo.
Siti come youporn e affini sono diventate delle realtà consolidate.
Il film parte da questa considerazione e da un tema di grande attualità (le foto osè rubate a Jennifer Lawrence da un hacker) per raccontare la vita di una coppia di quarantenni Jay(Segel) e Anne(Diaz) innamorati, genitori felici, ma sessualmente insoddisfatti. La loro vita sessuale è piatta, assente, dopo i bollori del college e gli anni del fidanzamento.
Entrambi impegnati nel lavoro e nel crescere i figli, non hanno proprio la forza di cercarsi e desiderarsi come un tempo.
Così una sera, Anne per festeggiare un successo lavorativo propone al marito di riprendersi mentre fanno sesso. L’esperienza se da parte risulta intensa e piacevole, dall’altra provocherà una serie d’imbarazzanti problemi per la coppia. Jay dimentica di cancellare il video che viene, per errore,condiviso agli I POD degli amici. Così la coppia inizia una folle notte per recuperare i vari I POD tra varie gag grotteschi e surreali fino ad arrivare a distruggere i server del sito You Porn.
Il film non decolla quasi mai, arranca tra luoghi comuni e scene abbastanza scontate.
Seppure lodevole l’impegno della coppia Segel- Diaz, non si vede l’alchimia tra i due personaggi.
Recitano un copione senza particolare trasporto e coinvolgimento. Cameron Diaz è una bella quarantenne e lo mostra con generosità in alcune scene, ma non basta a scaldare il pubblico in sala.
La sceneggiatura è monocorde, con rari sussulti comici e il pathos narrativo coinvolge poco lo spettatore. Si contano sulla punta della mano le scene davvero divertenti dove è possibile che scatti una risata.
La regia è senza infamia e senza lode non riuscendo a dare ne complesso al film un ritmo avvincente e convincente.
Menzione particolare per Jack Black nel suo cameo come proprietario del sito You Porn.
Sono sue le scene più riuscite e che in qualche modo raccontano l’essenza del film.
Ci si filma, ci si fotografa per nascondere altri problemi nella coppia.
Tentare di provare un emozione attraverso un video, mostra quanto l’assenza di vere e reali emozioni oggi colpisca tante coppie.
Il finale riuscito è sicuramente un invito a vivere di più piuttosto che filmarsi.

The ticket purchase for “Sex Tape” is: 1) gave Tribute 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always
“Sex Tape” is a 2014 film directed by Jake Kasdan, written by Kate Angelo, Nicholas Stoller, Jason Segel, With Jason Segel, Cameron Diaz, Rob Lowe and Jack Black.

What is the difference between “making love” and “sex?”
The Romantics I will respond with a sigh that you make love with your loved one, the hedonist instead laughing and maybe lighting his cigarette will argue that the only difference is having a relationship with or without a condom.
Two different visions and antithetical, but both probably true. But both the romantic that the hedonist when they cease to desire their partner and look at sex as something boring and should be avoided?
The answer closest to the truth, a married couple can give it to you for years and with children: the routine and take off the mortgage every fantasy and desire to destroy.
It is therefore necessary to try to rekindle the flame and invent new fantasies.
The decline in libido affects everyone, couples young and old.
In an age of rampant selfie compulsive and now the bedroom is no longer a sacred and inviolable. The “normality” is to recover the intimacy and maybe excited to meet again in the next.
Sites like youporn and related services have become established reality.
The film takes off from this account and a very topical issue (risqué photos stolen by a hacker to Jennifer Lawrence) to tell the life of a couple in their forties Jay (Segel) and Anne (Diaz) in love, happy parents, but sexually dissatisfied. Their sex life is flat, absent after the boiling of the college and the years of engagement.
Both engaged in work and raise children, do not have quite the strength to look for and how to be desired time.
So one night, Anne to celebrate a successful working husband proposes to recover while having sex. The experience if the part is intense and pleasant, the other will result in a series of embarrassing problems for the couple. Jay forget to delete the video that is, by mistake, I shared the POD friends. So the couple begins a crazy night to retrieve the various PODs between various gag grotesque and surreal until you get to destroy the server You Porn site.
The film does not take off almost anything, trudging between cliches and scenes quite obvious.
While laudable commitment of the couple Segel- Diaz, you do not see the chemistry between the two characters.
Recite a script without special transport and involvement. Cameron Diaz is a beautiful forty year old and shows it with generosity in some scenes, but not enough to warm up the audience.
The script is lackluster, with few gasps comic pathos and narrative involves little the viewer. You count on the tip of the hand really funny scenes where you can click a laugh.
The direction is without infamy and without praise failing to give it all to film a compelling and convincing rhythm.
Special mention to Jack Black in his cameo as the owner of the site You Porn.
These are his most successful scenes and that somehow tell the essence of the film.
There are films, one photographer to hide other problems in the couple.
Groped to try an emotion through a video, it shows how the absence of true and real emotion affects many couples today.
The final, successful is definitely an invitation to live more than taped.

 

Annunci

Un pensiero su “167. Colpa delle stelle(John Green) – Sex Tape-Finiti in Rete

  1. “Sex Tape” mi ispirava, almeno vedendo il trailer. Colpa delle Stelle immagino davvero sia un bel libro e un bel film, ma davvero ora come ora non penso proprio di avvicinarmi a questa storia così triste. Ho letto un libro simile ultimamente e mi è ampiamente bastato per un bel pezzo. Come sempre comunque, belle recensioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...