162. Walking On sunshine

puglia

Il biglietto d’acquistare per “Walking on sunshine” è: 1)Manco regalato 2)Omaggio 3)Di pomeriggio 4)Ridotto 5)Sempre
“Walking On Sushine” è un film del 2014 diretto da Max Giwa eDania Pasquini, scritto da Joshua St Johnston con Annabel Scholey, Hannah Arterton, Giulio Berruti, Katy Brand, Greg Wise.

L’estate sta finendo cantavano i Righeira nel 1985. È ormai tempo di rimettere nell’armadio costumi, sandali e asciugamani e sospirare pensando agli amori estivi.
L’Italia, nonostante tutto, è il Bel Paese amato dagli stranieri, anche facciamo di tutto per farli scappare.
Il nostro Mezzogiorno è una miniera d’oro mal sfruttata e ci sono luoghi che non hanno nulla da far invidiare alle famigerate isole tropicali.
Se qualcuno avesse qualche dubbio e se soprattutto appena rientrato in città soffrisse di melanconia estiva, il mio modesto consiglio è di vedere questo film.
È un musical, un film che noi italiani, popolo snob, definiremmo di serie B, ma che gli inglesi come gli americani sono invece a rendere un prodotto comunque godibile.
Ambientato nella bella e solare Puglia, lo spettatore conosce la giovane Taylor (Arterton) che nell’estate del 2011 sta consumando un intesa e passionale storia d’amore con Raf (Berruti) sulle dorate spiagge pugliesi. Nonostante l’amore, la precisa e scrupolosa Taylor abbandona Raf per iniziare l’università. Il Destino, sornione e bastardo, fa tornare la protagonista tre anni dopo sul “luogo del delitto” per andare a trovare l’estroversa sorella Maddie(Arterton) che le comunica l’inaspettata decisione di sposarsi. La sorpresa diventa stupore, quando Taylor scopre che il futuro sposo è Raf.
Iniziano così una divertente serie di gag e equivoci romantici con il sottofondo di belle e coinvolgenti canzoni degli anni 80.
Taylor ,nonostante l’impegno, si scopre ancora innamorata di Raf e come tutte le storie d’amore che si rispetti, il finale non può non essere che a lieto fine.
Se la sceneggiatura sicuramente non brilla per originalità e creatività, ha comunque il merito di scivolare via con semplicità e armonia. I dialoghi seppure banali e scontati riescono comunque a divertire.
La Puglia con i suoi suggestivi paesaggi e la colonna sonora sono sicuramente i punti di forza del film che catturano l’attenzione dello spettatore e in particolare sollecitando occhi e orecchie.
Non conoscevo il cast, probabilmente conosciuti in patria, ma si dimostrano all’altezza del ruolo, dimostrando professionalità e freschezza nell’interpretazione.
Onore a merito per Giulio Berruti, canticchia, balla,e recita in inglese con discreti risultati al di là della nota bellezza fisica.
La regia anche se molto televisiva, grazie al contributo di un efficace e talentuosa fotografia, riesce a dare un buon e costante ritmo alla pellicola ed esalta al meglio le qualità del cast.
L’estate sta finendo, ma alla fine della proezione, lo spettatore non potrà non fischiettare sorridendo “Walking on Sunshine”.

Vittorio De Agrò presenta “Essere Melvin”:http://www.lulu.com/spotlight/melvin2

The ticket purchase for” Walking on sushine “is: 1) gave Tribute 2) Tribute 3) In the afternoon 4) Reduced 5) Always
“Walking On Sushine” is a 2014 film directed by Max Giwa eDania Pasquini, written by Joshua St Johnston with Annabel Scholey, Hannah Arterton, Giulio Berruti, Katy Brand, Greg Wise.

The summer is ending sang Righeira in 1985 It is now time to put in the closet costumes, sandals and towels and sigh thinking about summer love.
Italy, after all, is the Bel Paese loved by foreigners, even we do everything to make them run away.
Our South is a gold mine badly exploited and there are places that have nothing to envy to the infamous tropical islands.
If anyone had any doubt, and especially if you just back in town suffered from melancholia summer, my humble advice is to see this movie.
It’s a musical, a film that we Italians, snobby people, would call to Serie B, but that the British like the Americans are making a product still enjoyable.
Set in the beautiful and sunny Puglia, the viewer knows the young Taylor (Arterton) in the summer of 2011 is consuming an understanding and passionate love affair with Raf (Berruti) on the golden beaches of Puglia. Despite the love, precise and scrupulous Taylor abandons Raf to start college. Destiny, sly, and bastard, the protagonist returns three years after the “scene of the crime” to go to find the extroverted sister Maddie (Arterton), who shall communicate the unexpected decision to marry. The surprise became astonishment when Taylor discovers that the future groom is Raf.
Thus begins a series of gags and funny romantic misunderstandings with the background of beautiful and captivating songs of the 80s.
Taylor, despite all efforts, it turns out still in love with Raf and like all love stories that respect, the final can not be that happy ending.
If the script certainly does not shine for their originality and creativity, but has the merit of simplicity and harmony with slip away. The dialogues even trivial and obvious still manage to have fun.
The Puglia with its stunning scenery and soundtrack are definitely the strengths of the film that capture the viewer’s attention and in particular urging eyes and ears.
I did not know the cast, probably known at home, but you show up to the role, demonstrating professionalism and freshness interpretation.
Kudos to about Giulio Berruti, sings, dances, and plays in English with some success beyond the known physical beauty.
The direction although much television, thanks to the contribution of an effective and talented photography, manages to give a good and steady pace to the film and brings out the best qualities of the cast.
The summer is ending, but at the end of proezione, the viewer can not help but smile whistling “Walking on Sunshine”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...