148. Un’ estate che cambia la vita (Giacomo Pedroni)

pedroni

Un ‘estate che cambia la vita” è un libro scritto e autopubblicato  da Giacomo Pedroni nel 2013 e disponibile  sulle piattaforme YouCan Print  e ibs.it.

L’estate è di norma la stagione dell’amore e delle passioni intense, ma brevi .L’estate è anche tempo di mare e di vacanza per chi può permetterselo, aihmè. Ho conosciuto Giacomo Pedroni  qualche settimana fa al Festival Internazionale del Cinema Povero di Ispra. Tra una proezione e l’altra abbiamo scambiato qualche riflessione sul mondo dell’editoria e sui sogni comuni agli aspiranti scrittori.  Prima di tornare a Roma mi ha fatto dono  del suo primo libro con modestia e semplicità, dicendomi solo che in parte era autobiografico. A differenza di molti, le autobiografe  o comunque i racconti di vita personale mi interessano e se scritti bene mi appassionano. Riesco quasi sempre ad immaginarmi le scene che coinvolgono il protagonista e così è stato con il libro di Giacomo. Come ci preannuncia il titolo, ambientato nell’estate del 1998 conosciamo il ventiseienne Giovanni Pegani, mite e riflessivo ragazzo di Varese, che decide di trascorrere le  vacanze  a Cervia per godersi un pò di mare. Giovanni viaggia solo,ma spera di fare nuove amicizie e soprattutto di conoscere qualche  nuova ragazza. Giovanni non è fortunato in Amore, le sue esperienze passate sono state brevi e deludenti. Sogna d’avere accanto una donna con cui condividere la vita e le sue passioni. Amante dello sport e soprattutto di ciclismo,Giovanni non potrà non tifare ed esaltarsi per le straordinarie imprese di Marco Pantani al Tour de France di quell’anno. Il libro è un dettagliato e preciso resoconto delle vacanze del protagonista. Il lettore accompagna Giovanni nella conoscenza di nuovi amici provenienti dall’’Italia e dall’Europa e nelle belle serate in Riviera scandite dalla bevute al pub e dal far tardi in discoteca, ma il romanzo è anche altro. L’autore ci descrive con bravura il carattere incerto, dubbioso di Giovanni. Come ogni ragazzo è attratto dalle belle donne e dalle loro forme. Il lettore non può non sorridere per i inesperti e irruenti  approcci di Giovanni e non provare tenerezza per l’ingenuità a tratti infantile del Pegani. Basta poco al protagonista per invaghirsi  di una ragazza. Un pomeriggio per caso, incontra la giovane Maria, ragazza italo belga e tra i due scatta subito una scintilla. Si fidanzano e vivono quei pochi giorni di vacanza insieme con grande semplicità e affetto. Purtroppo Maria, che si porta dietro un passato difficile, è costretta a ritornare a casa lasciando nel pieno sconforto Giovanni convinto d’aver trovato l’amore della vita. Questa convinzione cambierà profondamente il nostro protagonista spingendolo a prendere decisioni radicali su di sé e sulla sua vita. Se dovessi scegliere una colonna sonora di questo libro mi vengono in mente due celebri film, che immagino conosciate:”Stand by Me” e “Sapore di te”, soprattutto quando si arriva al finale.

Lo stile di Pedroni è asciutto, semplice, diretto. Il libro è scritto bene e con linguaggio adeguato. Forse il limite del libro è  nel ritmo non sempre costante e tratti monocorde quando l’autore tende a fare il resoconto “minuto per minuto” delle giornate del protagonista. La parte finale è sicuramente più intensa e coinvolgente, si sente maggiormente la passione  dell’autore nel raccontare, forse, spinto dai suoi ricordi. Tutti noi abbiamo avuto un momento , una” Maria£, un’estate che hanno segnato la nostra esistenza e dopo aver letto questo, non potrete non tornare indietro con la memoria e sorriderne dolcemente.

Vittorio De Agrò presenta “Essere Melvin” :http://www.lulu.com/spotlight/melvin2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...