107. Glob

bertolino

La domenica sera del teledipendente è sempre difficile. Stanco del week end e dopo aver passato il pomeriggio a tifare per la tua squadra del cuore e ad imprecare contro l’arbitro, non sai bene cosa fare. Se decidi di rimanere in casa, il panorama in Tv è abbastanza desolante. Si sta per chiudere il periodo di garanzia (introiti pubblicitari garantiti per i network) e così molti programmi chiudono e cominciano a circolare repliche o assistiamo a show di dubbio gusto.
Ieri sera alle 23 stavo per chiudere la TV quando ho visto apparire Enrico Bertolino su Rai 3.
Stava iniziando Glob, il suo programma satirico di comunicazione politica. Glob pur essendo nato nel 2005, confesso che non l’avevo mai visto prima. Pur apprezzando lo stile e la pacatezza di Bertolino, la sua comicità garbata non mi ha mai entusiasmato più di tanto.
La curiosità ha vinto sulla noia e ho scelto di seguire la puntata. Bertolino si è confermato fin da subito “un alieno televisivo”: parla correttamente, non dice parolacce, non urla, sorride spesso e “pratica” l’ironia con stile. Il suo modo di presentarsi e interagire con la telecamera mi ricorda molto Enzo Tortora, un altro “signore” della TV. Bertolino oltre essere un signore, si rivela anche “un buon gustaio” circondandosi di belle donne in studio.
“Glob” è un programma di satira dove è bandita la volgarità e l’eccesso verbale.
I talentuosi e giovani imitatori che si alternano sul palco con i personaggi di Giuliano Ferrara, Suor Cristina e Pagnocelli divertono senza mai essere caricaturali e soprattutto senza essere offensivi.
Bertolino racconta l’Italia con una comicità a tratti surreale, ma riuscendo con efficacia a evidenziare i limiti della nostra società. Si rivela come un vero comunicatore più di molti giornalisti pomposi e acclamati dalla critica.
Glob” piace perché è un programma “old style”,ma nello stesso tempo è molto “rock” per merito dei testi ben scritti d Bertolino e dai suoi collaboratori.
Per Rai tre e il direttore Vianello si conferma una stagione d’oro e non resta che dirgli :“Chaepeu”.
“Glob” ogni domenica alle 23 su Rai Tre

Vittorio De Agrò presenta “Essere Melvin”
http://www.lulu.com/spotlight/melvin2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...