104. Lovelace

gola profonda

Il biglietto d’acquistare per “Lovelace” è : 1)Manco regalato 2)Omaggio 3) Di pomeriggio 4)Ridotto 5)Sempre

“Lovelace” è un film biografico del 2013 diretto da Robert Epstein e Jeffrey Friedman, scritto da Andy Bellin, con: Amanda Seyfried, Peter Sarsgaard, Sharon Stone, Robert Patrick, Adam Brody, Hank Azaria, Chris Noth, James Franco, Bobby Cannavale.

Il porno è un industria che non conosce crisi. Nonostante la nascita sul web di vari siti gratuiti, ogni anno vengono prodotti migliaia di film. È molto diffuso anche il “porno amatoriale” che grazie web spesso diviene virale.
Esistono varie sfumature di porno. Personalmente ne ho visti 2 e confesso d’aver sbadigliato molto entrambe le volte. Non sono solo gli uomini a vedere i porno, anzi spesso sono le coppie che amano vedere questi film come “preliminari”.
“Lovelace” tratta la storia vera di Linda Susan Boreman(Seyfied) , ragazza dalla faccia d’angelo, divenuta poi una pornodiva famosa con il nome d’arte di LoveLace dopo la sua partecipazione al film cult La vera gola profonda del 1972.
“Gola profonda” ha cambiato la storia del pornografia. Quando uscì nelle sale non catturò l’attenzione solo degli amanti del genere, diventando ben presto un film cult e incassando oltre 600 milioni di dollari con l’homevideo.
Il film racconta all’inizio i rapporti complessi e problematici di Linda con la bigotta e rigida madre(Stone) e il silenzioso padre(Patrick) e come a 21 anni, dopo gravidanza imprevista, si innamorò e sposò Chuck Traynor(Sarsgaard), felice e speranzosa d’uscire da un ambiente familiare chiuso e oppressivo.
Il film in apparenza racconta la “favola” di Linda che con l’appoggio del marito, decise d’esordire come attrice porno, favorita da un certo” talento naturale”, diventando in poco tempo un icona femminile.
La realtà era invece ben diversa e nella seconda parte del film, lo spettatore scopre chi e cosa spinse davvero Linda a diventare un attrice porno e quanto queste scelte non furono libere e quanto segnarono la vita della donna.
La stessa Linda ,anni dopo, scrisse la sua bella autobiografia “Ordalia” per raccontare la verità e chiudere i conti con il suo passato.
La sceneggiatura prendendo spunto dalla stessa autobiografia e da altri testi racconta in maniera molto precisa e appassionata la donna Linda più che il suo personaggio. Pur usando un taglio e un linguaggio più televisivo che cinematografico,l’autore è riuscito comunque a ricreare l’atmosfera dell’epoca e a descrivere e delineare in maniera abbastanza accurata le sfumature dei vari personaggi Anche se il tono usato è spesso retorico e buonistico. I dialoghi, seppure prevedibili e scontati , riescono comunque a regalare un certa intensità e coinvolgimento allo spettatore per merito degli attori.
La regia è un ibrido tra documentario e fiction, risultando nel complesso godibile e apprezzabile ed è abile nel dettare i tempi giusti agli attori.
Amanda Seyfried convince ed emoziona nel ruolo di Linda Riesce a dare un anima al personaggio risultando credibile e colpendo lo spettatore per il talento, al di là dell’acclamata bellezza.
Il resto del cast per lo più proveniente dal mondo della TV, si rivela affidabile come un usato sicuro.
Menzione particolare per Sharon Stone e Robert Patrick, davvero intensi e realistici nel ruolo dei genitori. Le loro scene con Seyfried sono senza dubbio le più riuscite ed emozionanti del film.
Soprattutto la Stone dimostra ancora una volta che nella botte vecchia, c’è sempre il buon vino.
Il finale anche se prevedibile e scontato, piace comunque per la forza interprativa della Seyfried che coinvolge lo spettatore nel cambiamento morale e umano del personaggio.
“Lovelace” è un giusto omaggio a una donna che decise di cambiare la sua vita e di ribellarsi alla violenza e ai soprusi e ricorda con nostalgia l’icona che fu.

Vittorio De Agrò presenta “Essere Melvin”
http://www.lulu.com/spotlight/melvin2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...