67. L’ultimo valzer

GetAttachment
La speranza è l’ultima a morire dicono.
Ballare è un modo per sfogarsi e divertirsi.
Le storie d’amore finiscono, ma spesso si fa fatica ad accettarlo.
Le delusioni e i rifiuti aiutano a crescere.
Se fosse vero, io, adesso dovrei essere un gigante.
I Sogni finiscono all’alba.
I miei, invece, si sono conclusi quando ero ben sveglio.
Passeggio nervosamente di fronte all’ingresso dello studio.
Non ho voglia di fare la seduta oggi.
Mi faccio forza, spegno il sigaro ed entro.
La segretaria mi fa notare che sono in ritardo.
Le sorrido e allargo le braccia.
Lo Splendente è seduto e sta scrivendo.
E’ molto concentrato,  non mi sente entrare.
Dottore sta lavorando al libro?
Ciao Mel. Ti stavo aspettando, mi è venuta un idea e stavo scrivendo un’ appunto.
Sei sempre puntuale, cosa è successo?
Oggi non volevo venire Dottore.
Stiamo entrando nella fase calda del racconto, sento salire la nausea.
Devi vincere e superare i file, Mel.
Devi voltare pagina, è l’unica strada.
Dottore me lo ripete da mesi, ma non ci riesco.
Mi sveglio la mattina con i file e vado a dormire con loro.
Sento un peso sul cuore.
Mi sento uno zombi.
Ti piace flagellarti
Ti ostini a guardare indietro.
Ti fai troppe pippe mentali!
Riprendiamo il viaggio, sei di nuovo a Roma.
Sei in una fase mi hai detto l’altra volta di apatia e di tristezza.
Cosa avviene?
Andai a vedere a maggio una collega, non sapevo che sarebbe stata l’ultima mia uscita come osservatore .
Le diedi un’ ampia sufficienza .
Ricordo che la collega dopo il colloquio mi disse”Non  capita tutte le domeniche d’incontrare un osservatore cosi preparato ed appassionato .Grazie per i consigli “
Le sorrisi ”Grazie a te e alla prossima occasione”
La mia amica attrice Elisa aveva avuto una parte nell’ultimo film di Bellocchio
Era la storia d’amore tra il giovane Mussolini e Ida Dasler.
Organizzai una spedizione composta da mamma, Carlo, Sabauda , Ciccio e Potter.
Il film era onestamente piuttosto impegnativo e lungo.
Infatti Carlo alla fine della proiezione voleva la mia testa.
Personalmente non mi era dispiaciuto il film.
La Dasler era interpretata da un ottima e sempre bella Giovanna Mezzogiorno.
La mia amica aveva fatto la sua figura.
Dopo il film andammo a prendere una pizza.
Ricordo che  fu una serata piacevole.
Pochi giorni dopo ci fu il mio compleanno.
Spinto da mamma, organizzai una cena a casa .Invitai i soliti amici e la Sabauda
Fu anche quella una bella serata.
Su facebook mi giunsero pure gli auguri della Ballerina.
Mi sembrava un buon segno in vista del saggio.
La mia famiglia e i miei amici speravano che il mio rapporto con la Sabauda potesse evolvere.
Mi volevano trovare una compagna .
Ricordo che intercettai una conversazione facebook tra Carlo, Stefania e i miei fratelli riguardo la Sabauda. Speravano un esito positivo.
La presi male.
La vedevo come l’ennesima intromissione nella mia vita privata.
Scrissi a Francesco e Carlo dicendo loro di fare un passo indietro e di farsi cortesemente gli affari loro.
Mi sentivo discretamente e aspettavo con ansia il  saggio di fine anno della Ballerina.
Avevo convinto Carlo con la fidanzata Marilù, Potter, Laura e mio cugino Ludovico a venire allo spettacolo.
Potter curiosa come era, aveva preso addirittura un aereo da Roma
Volevo mostrare a tutti la bellezza e la bravura della Ballerina.
Ricordo che quella sera,arrivammo in ritardo per via del traffico.
Arrivammo al Flash Dance accaldati e  stremati per la corsa.
Gli impiegati del teatro aspettarono il nostro arrivo per chiudere la porta.
Lessi di corsa il programma.
Doveva esserci subito l’esibizione della ballerina e del fratello.
Ma non fu così, entrarono in scena altri ballerini
Ero sorpreso.
Non capivo cosa stava succedendo.
Carlo e Ludovico cominciarono ad agitarsi.
Erano venuti per farmi un favore e per curiosità.
Durante l’intervallo Potter scoprì l’arcano.
Il giorno prima la Ballerina aveva avuto un infortunio.
Lo stesso ginocchio aveva fatto di nuovo crack.
 La notizia mi colpì al cuore come una fucilata.
Ero deluso per la mia ballerina.
Potevo solo immaginare il suo dolore.
Il resto della serata la passai sentendo le lamentele di Carlo e Ludovico.
Non avevano gradito per niente lo spettacolo.
Avrei voluto avere notizie della ballerina
Appena tornato a casa, cercai notizie sul facebook.
Ero davvero triste .
Il giorno dopo lessi che aveva lasciato la Sicilia.
Capivo la sua fuga, ma non avevo avuto modo di salutarla.
Mi sentivo triste , amareggiato, avvilito
Le scrissi un messaggio per farle capire che le ero vicino in quel difficile momento.
Non mi rispose.
Mi sentivo come un leone in gabbia.
Guardavo la sua pagina facebook alla ricerca di sue notizie.
Lo Splendente:L’addio della ballerina , chiude improvvisamente un file lungo un anno e mezzo.
Ti senti privo di un punto di riferimento. il vuoto ti sta avvolgendo.
Cosa succede dopo Mel?
Vidi le ultime puntate di “Qualcosa è cambiato” e la nuova fiction dell’Aspirante come protagonista  assoluta.
Era stata girata a Milano.
Era una sorta di musical.
Nei mesi precedenti il Lumacone me ne aveva parlato sul messenger
“Chissà cosa direbbe tuo fratello su di come i costumisti vestono Ginevra”.
La fiction fu una porcata unica, mi consenta Dottore.
Ho visto qualche minuto di “Qualcosa è cambiato” per curiosità Mel, anche lì la recitazione non è eccelsa.
Lo guardo e sorrido:Le sto contagiando l’amore per le fiction Dottore?
Sorride a sua volta: Diciamo che il mio è un interesse professionale.
Cosa avviene dopo?
Sentivo ormai solo l’Oscuro sul messenger o tramite sms
Ormai era iniziato il count down.
Giugno era anche il compleanno dell’Oscuro.
Gli inviai gli auguri con qualche giorno di ritardo e lui mi rispose “Figurati Piero, sei così impegnato”
La mente vagava spesso sulla ballerina ma  non mi dava nessun segnale.
Le scrissi altre volte senza avere alcuna risposta.
Avevo perso la speranza, e confesso che mi caddero le braccia.
Mi sforzavo di comprendere il disagio della Ballerina ma non potevo non notare la sua scortesia.
Persi anche la pazienza.
Mi trascinavo per le vie del bueno retiro con tanta tristezza.
Era giugno, stava cominciando l’estate e il caldo.
Quando improvvisamente avvenne una cosa buffa.
Lo Splendente sorride e dice”Fammi indovinare entra in scena un “altra ragazza?”
Lo guardo e  rispondo al sorriso: Si Dottore avrei conosciuto la Ciovane”
La Ciovane? Chi è?
Magari ne parliamo la prossima volta, sono stanco adesso. Voglio andare.
Ok Mel ma rifletti sulla ballerina.
Le sensazioni che provavi erano frutto di un file.
La realtà ti aveva avvertito tanto tempo fa cosa sarebbe successo.
Hai voluto come sempre voltare lo sguardo d’altre parte.
Stringo il bastone e mi alzo:Ho voluto danzare fino all’ultimo Dottore.
Peccato che non abbia potuto fare l’ultimo valzer con la mia ballerina.
Alla prossima.
Il Prossimo post sarà on line Lunedi 19 Agosto
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.