51. La Seriosa telefonata

1004414_10200808284741968_1667624512_n
L’umiltà, l’onestà, la lealtà, il coraggio. Potrei continuare l’elenco all’infinito.
Un uomo si può definire tale se possiede almeno in parte queste qualità
Ricordo che la mia professoressa d’inglese del ginnasio un giorno mi fermò sulle scale durante l’intervallo.
Mi guardò lungamente e disse” Sai Mel quale è la differenza tra una persona seria e una seriosa? ”La prima lo è davvero, la seconda si sforza d’apparire tale, ma non lo sarà mai.”
La mia reazione all’epoca fu cortese ma ferma” Prof, io penso d’essere una persona seria”
Lei mi diede un buffetto sulla guancia e sospirò ”Te lo auguro Mel. Hai le qualità per diventarlo. Dipende da te Ricordati delle mie parole quando sarai lontano da qui”.
Quelle parole mi hanno accompagnato nel corso degli anni , ma solo adesso ne capisco appieno il valore.
Sorrido ripensando alla mia prof d’inglese quando la porta si apre
-Ciao Mel come stai? Ti ho visto sorridere prima. A cosa pensavi?
-Nulla Dottore un ricordo di scuola, ogni tanto ho qualche ricordo positivo.
– Riprendiamo il nostro viaggio. Cosa succede dopo la telefonata con l’Aspirante
-Sono a cena con mia nonna. Sto per gustarmi la macedonia quando il mio cellulare torna a squillare. Rispondo di scatto senza guardare il numero.
Stavolta è la voce uomo che mi chiama”Buona sera Melvin, come stai?Sono il Dottore Serioso”
io mi allontano dalla sala da pranzo la ricezione è pessima e mi sposto  in camera mia .
Cerco di rimanere tranquillo e mi faccio ripetere il nome dell’uomo.
 Senza esitazione “Mel, stai calmo,sono Il Dottore Serioso, il papà di Ginevra”.
Io assimilo la notizia con stupore, ma provo a rimanere calmo”Buonasera Dottore, in che cosa le posso essere utile?”
”Sai Ginevra è preoccupata per te. Mi ha chiesto di parlarti per cercare di capire cosa ti sta succedendo .Poco fa avete avuto una telefonata piuttosto strana.
 Mi ha riferito il contenuto e ti confesso che anch’io ne sono rimasto scosso.
  So che sei tornato in Sicilia. Sei solo a casa?”
“No Dottore, sono a casa di mia nonna. Mi perdoni ma prima era veramente l’Aspirante?.Ho detto quelle cose perché pensavo fosse uno scherzo. Non le avrei mai chiuso il telefono in faccia”
Il Serioso mi tranquillizza”Non ti preoccupare Mel,non è successo niente. Allora sei a casa di tua nonna?. Ma come mai hai lasciato cosi improvvisamente Roma.So che con Ginevra eravate d’accordo d’organizzare una cena con gli altri ragazzi del forum.
E’ successo qualcosa d’importante che ti ha fatto cambiare idea?”
Io cado dalle nuvole e mormoro” Quale cena? Non ricordo nulla del genere Dottore. Sono sceso per via di impegni di lavoro in campagna. Non ritenevo più importante la mia presenza a Roma.”
Il Serioso ”Quindi vuoi dire che non ricordi quest’appuntamento con mia figlia?”
”Assolutamente Dottore. Certo, ora che mi ci fa pensare, qualcosa mi torna in mente”
”Ecco,è come pensavo io. Ginevra mi ha raccontato del tuo lavoro vero e di altre cose un po’ personali della tua vita.
Spero che non ti dispiaccia, ma alla luce di quella telefonata, ho ritenuto opportuno avere maggiori informazioni possibili sul tuo conto”
 Io ascolto senza capire esattamente a cosa si riferisce
”Sai quando un uomo si mette cosi a nudo con una donna significa che ci tiene”
Io sorrido ”Si figuri Dottore, tanto ormai”
”Bravo Mel, cosi mi piaci. Senti Ginevra mi ha raccontato dei vostri incontri e delle tue “reazioni” un po’ particolari.
Ma prima ci tenevo a ringraziarti come padre per come hai agito con mia figlia.
Sei stato un galantuomo fino in fondo, cosa molta rara di questi tempi.
Ma come uomo, e soprattutto come medico, i tuoi comportamenti mi fanno riflettere sulla tua attuale condizione mentale. Evidentemente per te , questi sono stati mesi parecchio stressanti.
Il fatto di esserti inventato un personaggio con la qualifica d’avvocato e soprattutto malato di linfoma ha inciso sulla tua stabilità emotiva.
Ginevra in particolare mi ha riferito dell’episodio di Villa Borghese.
Confesso che il tuo “colpo di teatro” mi ha lasciato senza parole.
Anche lì come padre ti ringrazio per aver salvato mia figlia dalla sua stessa irruenza.
 Come medico non posso non notare che in quel momento, la tua mente, e in particolare la tua memoria abbiano subito uno stress o meglio un blocco momentaneo.
Non ti preoccupare Mel, non è nulla di grave se curate per tempo”
Io ascolto quelle sue parole e cerco di capire o meglio di ricordare i fatti di Villa Borghese.
Mi si apre un spiraglio e mi rivedo lì.
Il mio cuore comincia a battere forte.
Il Serioso riprende”A proposito giusto per chiarire un altro punto, lo scorso pomeriggio dove ti trovavi?
 Rispondo deciso”Dottore, ero in campagna a lavorare. Stavo stimando le mie arance per prossima stagione, questo è il periodo. Perche?”
Il Serioso che finora ha sempre avuto un tono da inquisitore e duro sembra ammorbidirsi un po’
”Lo sospettavo Mel. Nulla di che Quell’Oscuro ha provato a fare una mascalzonata sul messenger spacciandosi per te. Io sono arrivato appena in tempo”
Non capisco e chiedo chiarimenti”In che senso Dottore? Cosa è successo?”
Il Serioso sembra un po’ imbarazzato “quel mascalzone voleva far credere a Ginevra che tu desideravi un suo piccolo show erotico sul messenger. ma come ti dicevo sono arrivato in tempo.
Ho subito rimproverato Ginevra.Mi sembrava assurdo che una persona con le tue caratteristiche potesse fare una tale richiesta”
Io sento salire la rabbia”Dottore ma io non farei mai una cosa del genere. Glielo giuro ero in campagna ieri pomeriggio!”
”Non ti preoccupare Mel, è tutto chiarito adesso. Appena rivedo quell’Oscuro ci penso io!”
Io comincio a tremare”No Dottore se permettete ci devo pensare io. Come ha potuto usare il mio nome!. Io torno a Roma e gli spacco il bastone in testa.
Ginevra è solo…non riesco a completare la frase per quanto mi manca l’aria per la rabbia”
Il Serioso riprende:”Ginevra è solo Sua giusto Mel?”
Io riprendo il controllo”Certamente Dottore, sua figlia è la padrona di se stessa.
Pensavo solo che, una volta tornato a Roma e preso a bastonate quel porco, che faccio?”
Il Serioso rimane silente per un momento e poi riprende”Mel credo di capirti.
Ma con quel ragazzo ci penseremo insieme. Quello si che è un sociopatico!
Ma tu devi tornare a Roma”
E poi aggiunge”Mel per caso l’Oscuro ti ha minacciato? Sarebbe tipico del personaggio”
Io non ho il coraggio di dirgli di Oscuro Padre e nego ogni cosa, cosi riprende”Quindi mi sembra di capire che hai un lavoro Mel anche abbastanza importante.”
Io gli parlo della campagna e degli impegni siciliani”
Il Serioso ascolta e dice”Il quadro è sempre più chiaro. L’educazione non si può fingere!”
e poi aggiunge” Il tuo modo di “relazionarti” a Ginevra, è alquanto, perdonami, “infantile”.
Anche qui come padre lo apprezzo.
Come uomo mi lascia esterrefatto e come medico mi fa pensare come la tua personalità non abbia completato il suo processo di maturazione .
Probabilmente andava fatto un lavoro nell’età adolescenziale e lì si sarebbe lavorato in profondità. Ma va bene anche oggi, in sei mesi, certe mancanze possono essere sanate. Mel è tutto chiaro?
Mi capisci vero?”
Io cerco di assimilare tutte queste informazioni senza farmi travolgere e rispondo”Si Dottore, la seguo con grande attenzione”
Il Serioso riprende”Bene , visto che ci siamo, cosa intendevi dire con quella scena  che definirei ”visionistica” ai campi di calcio?.Chi sono Flavia e Caterina? Mi sembra di capire che queste due ragazze sono importanti per te”
Io cerco di ricordarla scena dei campi di calcio”Be Dottore, volevo semplicemente dire che ero, e sono consapevole di avere qualche problema .Io stesso con i miei amici, mi vanto delle mie sette personalità. So che dovrei farmi aiutare. Ma è più forte di me, mi blocco. Allora solo quando avrò toccato il fondo, non avrò alternative e mi farò curare”.
Poi prendo fiato e gli accenno quanto Flavia e Caterina contino nella mia vita”
“Ho capito Melvin, alla luce di quanto mi dici quella scena assume un altro significato.
Credo di capire anche l’importanza di queste due donne” poi aggiunge. Ma sei consapevole che inventarsi un linfoma, tralascio la bugia della professione, è un fatto grave e che getta ombre sul tuo stato .Tu mi sembri una persona perbene. In questi mesi io ma in particolar mia moglie e le mie figlie sono diventate tue gran fan. Leggono ogni sera i tuoi post sul forum. Insomma hai una grande seguito. Non avevi e non hai motivo d’inventare queste cose.  Non voglio neanche entrare nel merito della presunta operazione di midollo osseo. Mel,tu sei consapevole che stai sbagliando vero? Per caso qualcuno della tua famiglia ha avuto esperienza di linfoma?”
Io a denti stretti gli parlo di mio padre, stavolta il Serioso ascolta in silenzio per qualche minuto per poi riprendere”Credo di aver capito il motivo dell’invenzione linfoma.
Io non ho conosciuto tuo padre, ma sono convinto che sarebbe orgoglioso di te. Credimi Mel, sei una brava persona:Ma dimmi un’altra cosa in famiglia ci sono stati casi particolari. Qualcuno di voi è mai stato da uno psicologo?”
Sento la voce rotta dalle lacrime di Godot ”Questo è Melvin. Questo è Melvin”
Anche qui a denti stretti gli parlo di Francesco e cito il Suo nome Dottore”
Anche qui il Serioso annuisce e dice”Lo conosco bene. Sarebbe un ottima scelta per te” e continua” Non capisco come tu possa perdere tempo con quei ragazzi sul forum.
Tra l’altro se continui a non curarti, e a trascorrere molto tempo  sul web c’è il rischio che tu possa confondere la realtà virtuale con quella vera , provocandoti danni seri dal punto di vista neurologico Se ti fermi oggi, con buona terapia(direi sei mesi) e con un supporto farmacologico tipo un antipsicotico, potresti risolvere ogni tuo problema. E’ chiaro Mel?”
Io mi irrigidisco ascoltando le parole“terapia e farmaco”
”A proposito senti delle voci ora Mel. Sul set alcuni tecnici ti hanno visto parlare da solo.”
No nessuna voce Dottore. Lei è stato chiarissimo ma questa è la mia vita Non so fare altro Mi dispiace ma non posso. Non ci riesco. So di essere mancante con Lei e con la sua Famiglia.
So di essere andato via senza avvisare ma onestamente se fossi passato da casa  vostra per salutare, cosa avreste pensato?”
Dall’altra parte  dopo un attimo di silenzio il Serioso mormora”In effetti Mel se avessi citofonato ti avrei preso per pazzo”
io continuo l’arringa”Io non volevo coinvolgere Ginevra nei miei problemi. Ho lottato con tutte le mie forze contro questi sentimenti, mi creda. Le ho provate tutte. Non volevo che succedesse tutto questo”
il Serioso” Mel puoi chiamarmi Dottor Gigetto. Lo sappiamo, ti crediamo.ma vedi è successo una cosa bella. Vi siete innamorati. E’ una cosa rara. Certo tu dovrai decidere se la vorrai ancora. Ginevra era arrabbiata perché ti rifiutavi di parlarle ed invece di parlarne con me,
 si è permessa di rivelare alcuni particolari intimi della tua vita a quei ragazzi”
 Sento un voce piangente che copre quella del Serioso”Per favore Mel perdonami, non volevo. scusami”
Io la blocco”Non ti preoccupare Ginevra non fa niente”.
Si intromette pure la piccola Giulia”Mel per favore torna a Roma, ti vogliamo con noi”
Io balbetto”Oh Dio c’e pure la piccola Giulia, mi vergogno”.
Giulia replica”Non ti preoccupare Mel,va tutto bene”
Il Serioso riprende ”Stasera parlando con te, ho capito il perché di tante cose, e ti confermo che in poco tempo puoi risolvere i tuoi problemi e goderti questa gioia con mia figlia.
Non solo come medico ma anche come padre ti esorto a farti aiutare”
Nella discussione si intromette una seconda voce: è la Mamma dell’Aspirante
”Mel, ho ascoltato le tue problematiche e so che mio marito può apparire forse un po’ brusco. Quindi io te lo chiedo solo come madre, permettici di aiutarti. Sai mia figlia da quando sei apparso è diventata un’altra. L’hai conquistata lentamente. .Leggiamo tutti i tuoi post anche quelli di recensione sui film. Sei diventato uno di famiglia. Anche tua madre sarebbe orgogliosa di te. Devi raccontarle la verità”
Io scuoto la testa ”La Ringrazio Signora, ma parliamoci chiaro io e sua figlia quanto abbiamo in comune in una scala da 1 a 10?”
“Chiamami pure Mamma Patrizia…Ma non saprei”
“Ecco appunto Signora, al massimo quattro, non di più. Io e sua figlia abbiamo vissuto alcuni momenti intensi, ma si chiude lì”
Il Serioso interviene duro” Mel stai dando del Lei a mia moglie,vero? Se questa è la tua decisione, ne prendo atto, ma ti chiedo di essere chiaro ancora una volta sinceri con Ginevra.
Ora te la passo e cosi vi potete chiarire”
Io prendo fiato e cerco di riordinare le idee ed esordisco” Buona sera Signorina , le faccio i miei complimenti, stavolta ha fatto un bel lavoro. Si è scelto due attori validi, sembravano veramente i suoi genitori “
Godot già piangente mormora” Oh Dio mi sta chiamando Signorina papà crede che siete degli attori,è già cambiato”
Io la interrompo” Amore, perdonami stavo scherzando. Cercavo di sciogliere un po’ la tensione. Ascoltami bene per favore. Io non posso essere l’uomo giusto per te. Non puoi stare con un psicopatico.
Qui Godot e in particolare il Serioso cercano di interrompermi, ma li fermo, .mi correggo, con una persona piena di problemi come sono io.
Tuo padre mi ha spiegato chiaramente cosa mi aspetta se non mi curo. Ma io non posso .Non ci riesco. E’ più forte di me. Tu meriti molto di più. Oggi lo so mi odierai. ma con il tempo mi  ringrazierai. Diventerai più forte di tutto e di tutti”
Godot piangente mormora”Per favore non farmi questo. Insieme possiamo farcela. Non hai fatto niente .Per favore credi in noi. Non sei malato la sento piangere e mi commuovo ma vado avanti ”Ascoltami Ginevra, è per il tuo bene. Troverai la persona giusta “
Sempre più piangente “ No io voglio solo te”
 Mi gira la testa, sentirla piangere mi spezza il cuore ma continuo” Un giorno io tornerò e magari ci ritroveremo ma adesso è giusto cosi”.
Godot comincia a urlare “se mi vuoi veramente un po’ del bene come dici, almeno smetti di scrivere sul forum. Mi fa male leggerti”.
 Il Serioso riprende il telefono anche lui ormai provato” Mel per l’ultima volta,
 in soli tre mesi possiamo risolvere il tutto. Hai dei blocchi su Ginevra.
Le parole che hai detto a mia figlia mi hanno commosso. Mi confermano che le mie figlie hanno trovato scuramente un amico,cosa difficile in questo mondo.
Ti possiamo aiutare ma se decidi di intraprendere la tua strada, io come padre e come medico dovrò vietare alla mia famiglia d’avere alcun rapporto con te. Tu ne rendi conto vero? Chiamerei il 118!
Verificherò le cose che mi hai detto stasera.
Io lo interrompo ”Dottore faccia pure tutte le verifiche che vuole. Lei non mi conosce Dottore. Tante volte sono caduto e altrettante volte mi sono rialzato, più forte di prima”
Il Serioso riprende ”Se vai avanti su questa strada diventerai solo un caso medico. Sarà un inferno Mel. Ci vorranno due anni e mezzo e tante pillole per superare tutto questo.
La tua mente perderà i ricordi e poi li recupererà d’improvviso. Sarà tremendo! Perché vuoi farti questo? ”
Sento la Signora intervenire ” Gigetto cosi lo spaventi!”
”Patrizia è lui che vuole sapere cosa gli succederà se continua su questa strada. Mel lo capisci che si ti fermi adesso”
Io lo interrompo “se mi fermo adesso cosa succede?”
il Serioso sorride e dice”Se ti fermi adesso, accanto a me c’è una persona pronta a sostenerti ed aiutarti in questo percorso. Cosa ne pensi Melvin?”
Io mi sento la testa scoppiare e gli rispondo” Dottore, se nel corso della mia “discesa” dovessi assumere atteggiamenti contrari e/o offensivi a Lei e alla Sua Famiglia, le chiedo fin da ora d’intervenire. La mia famiglia non sa nulla di questa storia. Mia madre è una brava persona.
Non merita questa sofferenza ulteriore ma qualora dovessi fare qualcosa di pericoloso o di stupido per favore l’avverta, le do il suo numero e l’indirizzo di casa.”
Sento la voce di Giulia e della Signora Patrizia che dicono”Per favore Mel ripensaci”.
 Sono ormai un fiume in piena “Infine diffido qualunque persona del forum a parlare a nome mio nei prossimi mesi, in quel caso intervenga pure
Se ha ragione Lei e questi Signori faranno quello che dice, bè vorrà dire che crolleranno con me”
Il Serioso cerca d’intervenire “Mel ma quali signori!”
Lo blocco e continuo.” Infine Dottore, la prego si occupi di Ginevra, sento le sue lacrime, mi creda il mio cuore sanguina, non volevo che succedesse”
Il Serioso ascolta in silenzio le mie parole e mormora incredulo” Ti preoccupi per lei!?.
Poi mi occuperò di Ginevra.
Hai fatto la tua scelta e solo Dio sa quanto mi dispiace”
Ormai la mia testa sta esplodendo , mi sento eccitato e nello stesso tempo stravolto e continuo”Dottore sono sicuro che ci rivedremo. Non so dirle quando.
Ma prima o poi una chiacchierata con Lei me la farò
il Serioso”Una Chiacchierata o qualcos’altro?”
”Eh no Dottore una chiacchierata. Quando tutto sarà finito finalmente mi sarà fatto aiutare magari dallo stesso medico di mio fratello , lo Splendente, e a quel punto verrò’ da Lei”.
Il Serioso”.Mel se fai quello che dici, e credimi, mi sembra il primo tempo di uno tuoi amati film,
bè io ti aspetterò, se chiamerai in studio ovviamente”
Ma Lei si ricorderà di me? Quando la chiamerò con il mio nome e cognome in studio?”
Il Serioso tornato duro”Ho una memoria di ferro Mel. ma attento se fai quello che dici,
quando ci rivedremo sarò duro e inflessibile”
Io sorrido e attacco”Ha la mia parola d’onore verrò da lei un giorno e ci conosceremo di persona. Una volta superata l’esame medico, magari mi darà il permesso di rivolgermi al padre e di chiedere scusa per quello che avrò fatto”
Il Serioso con un tono sarcastico misto a stupore ”Mi vuoi dare la tua parola d’Onore?”
”Ovviamente, io mantengo sempre la parola data. Magari dopo mi farà salutare Sua moglie e Giulia e insieme andremo tutti a cena fuori. Certo all’epoca Ginevra amerà un altro e non vorrà vedermi neanche in cartolina, ma magari mi darà la possibilità di chiederle scusa e di guardarla negli occhi e dirle”Sei pronta noi due soli contro il mondo? Ma ovviamente sarà inutile”
Sento una sorta di eco a quest’ultima frase. Evidentemente in casa dell’Aspirante questa frase è conosciuta da tempo.
Il Serioso “Mel ricorderò a lungo questa telefonata come del resto la mia famiglia.
Ci hai fatto ridere e nello stesso tempo piangere Mi dispiace per la tua scelta ma non posso fare altrimenti.”
Sento urlare e piangere Godot “io ti aspetterò sempre hai capito, sempre!”
Mi sento scosso quel pianto, quelle parole mi opprimono
Sto per dire altro quando il Serioso ormai commosso e stanco chiude la telefonata “Buona fortuna ragazzo mio, che Dio ti aiuti”
.Rimango con il cellulare in mano. La mia testa sta girando, mi  viene da vomitare.
Ormai le lacrime scendono a fiotti. Mi trascino sul letto. Non riesco a trattenermi, urlo il mio dolore dentro di me. Mi dispero e dico a ripetizione “ Perdonami Amore,io tornerò”.
Il giorno seguente mi sveglio con la mente libera .Ma mi sento stanco,provo a ricordare inutilmente perché ho dormito vestito. Non ricordo nulla di ieri sera. Chiedo a nonna se puo’aiutarmi,
 mi dice solo”Dopo la cena sei andato in camera, forse ti sei addormentato davanti alla tv”.
Lo Splendente: mi guarda lungamente, annota qualcosa e poi attacca : Melvin , ti vedo agitato.
Ti senti bene?E’ evidente che nonostante il tempo trascorso, ricordare questi ultimi eventi ti provochino agitazione e un forte stress
Dottore mi dia un attimo per favore. Devo riprendere fiato. Mi gira la testa. come ho avuto modo  di dirle, sono ricordi “recuperati” di recente. Ancora faccio fatica a gestirli.
Vedi Melvin, la tua mente ha deciso di recuperarli, perché ti sei trovato in condizione di delirio di colpevolezza. Senti di aver provocato dolore a tanti con le tue scelte. Cerchi un perdono che oggi non ha più senso. Dobbiamo lavorare sulle cause di questi comportamenti e non sugli effetti .
il Dottor Serioso, credimi , voleva aiutarti, ma in prima luogo ha pensato a sua figlia.
Quella telefonata non cambia il corso della tua storia.
Poi detto tra noi il Serioso è stato un mascalzone. Non doveva entrare a piedi uniti nella storia tra te e sua figlia
Tu avevi preso la tua decisione,lasciando Roma.Tutto il resto e’ una degenerazione patologica
Dottore,non so cosa pensare. Quella telefonata mi è tornata in mente.
Sento la voce del Dottor Serioso che mi interroga e mi mette alle strette.
Voleva una risposta immediata. Ho avuto la sensazione che mi facesse una diagnosi per telefono.
E’ stato il mio e il Suo errore. E’ mancata la compassione in questa storia Dottore.
-Cosa Intendi Mel?
Il Dottor Serioso in quella telefonata faceva sempre la distinzione tra padre, dottore e uomo.
Be a mio avviso prima come padre e poi come medico avrebbe dovuto fare una telefonata a mia madre
Mel, il Serioso non è un medico. Non dare colpe agli altri. Ha sbagliato dal punto di vista deontologico. Non ti conosceva per nulla.
Dottore, io non sto cercando colpevoli, so di aver sbagliato. Sto solo dicendo che come padre e terapeuta il dottor Serioso è stato mancante. Aiutare chi è in difficoltà è un dovere morale.
Girarsi dall’altra parte e fare finta di nulla è da persona insensibile.
I miei genitori mi hanno insegnato la compassione.
Sono certo che mio padre al posto del Serioso avrebbe chiamato la famiglia quella sera
Sono caduto all’inferno per mia scelta, ma era evidente che non ero lucido Dottore
Mia madre quando sostengo questa tesi scuote la testa.
 il Serioso non aveva quest’obbligo. Io non sono d’accordo. ma mi rendo conto che ognuno ha la propria sensibilità.
Non ho nessuna acredine nei confronti del Serioso e della sua famiglia. La mia è solo una constatazione. Io avrei agito in maniera diversa
Lei per mesi mi ha detto che onorare la mia promessa con il Serioso sarebbe stato sciocco.
Eppure ho fatto una promessa difficile da dimenticare
Mel, il Serioso doveva farsi gli affari suoi. Si è intromesso tra te e la figlia.
E’ una persona piena di sé , presuntuosa e prevenuta ma non farti queste pippe mentali.
Lasciare perdere questa minchiata della promessa d’onore.
Non chiederti cosa sarebbe successo. Ti fai solo del male
-Forse Dottore , ma intanto la voce del Serioso e le lacrime di Godot rimbombano nella mia mente quasi tutti i giorni. Quella telefonata mi perseguita.
Non mi perdono d’aver fatto piangere una ragazza.
Stringo il bastone e guardo fuori dalla finestra
Posso andare Dottore?
– Si Mel vai pure. Ci vediamo la settimana prossima
-Grazie Dottore.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.