43. Un anno di Forum

943347_10200657717177873_1983813931_n
Non amo le feste.
Gli anniversari mi mettono malinconia.
I miei compleanni li passo quasi sempre da solo e sulla tomba di mio padre.
Cerco di ricordare l’ultima volta che sono stato felice a una festa quando la porta si apre
-Ciao Mel, come stai?
-Tra poco è il mio compleanno Dottore e sono qui.
-I file come vanno?
-Ci sono sempre. Un giorno martellano di più, un giorno meno. Mi sento impotente, mi sveglio ogni mattina con un senso d’oppressione. Provo tanta rabbia contro me stesso.
-Ancora questa storia della stupidità? Mel devi voltare pagina.
– Dottore devo convivere con questi sentimenti non è facile. Voltare pagina?
Come faccio a fare pace con il passato se mi sento un perfetto idiota?
– Torniamo al nostro viaggio nella memoria. Avevi montato finalmente montato l’intervista?
-Dopo tanto lavoro e notti insonne, l’intervista era stata completata.
Ero davvero stanco. Mi faceva la testa ormai da molti giorni. Volevo lasciare il set.
Più di una volta confessai questo mio malessere all’Oscuro ma mi chiese di stringere i denti fino alle fine delle riprese.
A fine ottobre, in occasione del primo anniversario del forum, con i più intimi del forum organizzammo un  raduno di tre giorni nella capitale.
Io all’inizio non volevo partecipare ma su insistenza dell’Oscuro mi convinsi.
Il Lumacone e Mr Pazienza portarono come dono il prezioso dvd con l’intervista .
Ovviamente alle celebrazioni fu invitata l’Aspirante e tutta la sua famiglia,. ma non ci fu risposta.
Mentre l’Oscuro e gli altri ragazzi continuavano a difendere l’Aspirante ad oltranza, io quando sentivo parlare di Godot, vedevo rosso come un toro.
Ci stava facendo penare da mesi e ormai non vedevo l’ora di chiudere la pratica.
Ero veramente stanco, volevo tornare in Sicilia, a caricare le batterie e liberarmi la mente.
Conobbi di persona Lumacone e Mr Pazienza e mi confermarono l’ottima impressione ricavatane dal messenger.
Passammo delle belle serate a mangiare e scherzare
Tutti erano allegri tranne l’Oscuro, aveva nuovamente litigato con Lady Oscura.
 Erano problemi di gelosia: stavolta Lady Oscura non accettava che Gigio passasse tanto tempo sul web.
Avevo scritto all’Altruista su insistenza dell’Oscuro per sapere se durante i giorni della festa del forum c’era la possibilità d’incontrare Godot per fare felice i ragazzi venuti da fuori
Quando vidi L’Oscuro triste e di cattivo umore sul set, gli chiesi cosa era successo.
Il Lumacone mi fece cenno di non chiedere nulla.
 I ragazzi mi videro parlare con l’Altruista e poi con la piccola Sharon.
Mi presero in giro dandomi del “latin lover”, io sorridendo gli riposi”Siete voi che non capite nulla di Donne. Pensate solo a Godot!”
La sera andai a prendere l’Oscuro per andare a cena.
Durante il tragitto in macchina, cercai di capire cosa lo rendeva inquieto.
L’Oscuro si lamentò del fatto che la ragazza non gli desse la possibilità di farsi amiche.
Era troppo possessiva secondo lui.
Inoltre secondo Lady Oscura era troppo dipendente dal web.
Io gli chiesi se fosse un interpretazione errata.
Mi fece un discorso a dir poco strano”Per me Mel, esiste la vita reale poi c’è Internet. Io sono Gigio ma nello stesso tempo l’Oscuro. Sul web mi sento forte e invincibile. Posso fare di tutto”
Io replicai: ”Scusami perchè invece Gigio è un cretino?”
Borbottò”A Gigio gli rompono troppo le scatole. Tutti gli dicono cosa fare.  I miei genitori non sono mai contenti”.
” Bè magari potresti dire che Gigio è stato capace di costruire un sito bello e che ha attirato  l’attenzione di una giovane e promettente attrice. I tuoi genitori ne sarebbero felici”
Gigio fu secco”No, il forum è una cosa mia. Non lo deve sapere nessuno!. Tutti su internet mi rispettano, mi lodano, mi considerano un Dio!”
Io lo guardai e sorrisi:”Un Dio ,Gigio? Esattamente che tipo di Dio?”
Capì l’ironia e cercò di parare il colpo”Non lo penso io. Sono gli altri che me lo dicono. Ho fatto spogliare una ragazza in webcam! Dicono che sono bravo a convincere le persone a fare quello che voglio”
Scossi la testa e dissi: ”Gigio lascia perdere questi cretini. Fai pace con Lady Oscura.”
Arrivati al ristorante, la situazione peggiorava.
Io,il Play Boy e gli altri ragazzi cercavamo di tenere la serata allegra.
L’Oscuro era chiuso in un silenzio rancoroso e rabbioso”
Io un po’ perche maldestro ,un po’ per scuoterlo, gli tirai contro il menu dicendogli: ”Basta Oscuro. Reagisci!”
Mi lanciò uno sguardo pieno di odio e disse: ”Sei proprio un coglione, come doveva essere pure tuo padre” Calò il silenzio nel tavolo.
Lo guardai dritto negli occhi e poi dissi sottovoce:”Ascoltami bene Gigio, hai un secondo per chiedere scusa e rimangiarti quello che ha detto..Perchè altrimenti vengo li e ti faccio ingoiare tutti i denti. E’ chiaro?”
Il Lumacone tentò di dire qualcosa ma lo bloccai con una mano e continuavo a fissare Gigio.
Diventò rosso e borbottò: ”Ti chiedo scusa. Non volevo offendere tuo padre. Non so cosa mi è preso”.
Gli altri mi guardarono e io feci una smorfia e dissi: ”Ok caso chiuso. ordiniamo”.
Alla fine della cena riaccompagnammo Gigio. Volle essere lasciato distante da casa: non voleva far sapere dove viveva.
 Una volta andato via, Mr Pazienza disse:“Certo che è strano. Non lavora. Studia poco. Passa le ore davanti al computer. Che vita di merda  che fa”
Non commentai, ma nella mia mente qualche domanda cominciavo a farmela
 Quel raduno mi mise comunque a disagio .Guardarli in faccia e mentire su chi io fossi in realtà, era diventata la mia croce. Non sapevo come uscire dall’angolo
– Lo Splendente: Mel sei una persona molto rigida. Le tue minchiate ti mettono a disagio. Altri al tuo posto non ci farebbero caso. L’Oscuro si conferma una persona disturbata.
Il dialogo che avete in macchina è emblematico. Non avevi bisogno di mentire, quei ragazzi ti avrebbero comunque accettato.
Come ci diciamo da mesi Dottore, abbiamo due visioni diverse sulla gravità delle mie minchiate
Mentire guardando negli occhi quei ragazzi, ancora oggi mi fa venire la nausea. L’Oscuro mi sembrava  quella sera solo turbato per via della fidanzata. Oggi ovviamente ripensandoci  reagirei in modo diverso.
-Mel cerca di passare un buon compleanno. Smetti di farti i film.
-Lo vorrei tanto Dottore. Alla prossima.
Annunci

Un pensiero su “43. Un anno di Forum

  1. Congratulations on having one of the most sophisticated blogs Ive arrive across in some time! Its just incredible how very much you can take away from anything simply because of how visually beautiful it is. Youve put with each other a fantastic weblog space great graphics, videos, layout. This is absolutely a must-see weblog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.